iZettle

Termini e Condizioni di Pagamento

TERMINI E CONDIZIONI DI PAGAMENTO PER L’UTILIZZO DI iZETTLE - UN SERVIZIO PAYPAL

Ultimo aggiornamento e in vigore dal: 1 Ottobre 2020

I presenti termini e condizioni di pagamento, inclusi i termini, i riferimenti, le linee guida e le istruzioni qui richiamati (i "Termini e Condizioni di Pagamento") e i termini e le condizioni generali che regolano l'accesso ai servizi di PayPal (i "Termini e Condizioni Generali") costituiscono un accordo vincolante tra PayPal (Europa) e Cie, S.C.A. (R.C.S. Lussemburgo B 118 349), un istituto di credito debitamente autorizzato e sottoposto alla sorveglianza della Commission de Surveillance du Secteur Financier, Autorità del settore finanziario del Lussemburgo (“PayPal”) e l'Utente, imprenditore individuale, società o altro ente commerciale che ha aperto un conto con PayPal (l'"Utente"), per la disciplina dell'accesso e dell'utilizzo dei servizi di elaborazione dei pagamenti forniti sotto il marchio iZettle (collettivamente, i "Servizi di Pagamento").

Mediante la creazione e l’utilizzo del Conto iZettle (come infra definito) l’Utente accetta e dichiara di rispettare i presenti Termini e Condizioni di Pagamento. Qualora l'Utente non accetti i presenti Termini e Condizioni di Pagamento (o qualora l'Utente non abbia il diritto di vincolare la società o altro ente commerciale che rappresenta), non sarà allo stesso consentito l'accesso o l'utilizzo del Servizio di Pagamento.

I termini definiti nei presenti Termini e Condizioni di Pagamento avranno lo stesso significato di quelli utilizzati nei Termini e Condizioni Generali, salvo diversamente indicato. In qualità di istituto di credito, PayPal ha concluso accordi con banche affilianti (le "Banche Affilianti") per la prestazione dei relativi servizi. Un elenco delle Banche Affilianti con cui PayPal collabora periodicamente per la fornitura dei Servizi di Pagamento può essere trovato al presente link.

I Servizi di Pagamento sono regolati, oltre che dai presenti Termini e Condizioni di Pagamento e dalla legge, norme e regolamentazione applicabili, anche dalle disposizioni e dalle linee guida predisposte dalla Banche Affilianti, nonché dalle disposizioni e dalle linee guida (collettivamente, la "Regolamentazione delle Carte") previste da Visa Europe Limited, MasterCard Europe S.A., American Express Limited e altri circuiti di pagamento accettati (collettivamente, i "Circuiti di Pagamento").

È importante che l'Utente comprenda i rischi e le responsabilità associate all'utilizzo dei Servizi di Pagamento e pertanto l'Utente deve leggere con attenzione i presenti Termini e Condizioni di Pagamento prima di accettarli e di iniziare ad utilizzare i Servizi di Pagamento.

In caso di domande o dubbi riguardo al contenuto dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento o al fine di meglio comprendere il funzionamento dei Servizi di Pagamento, si prega di contattare PayPal al seguente link.

PARTE 1 - ACCESSO E UTILIZZO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO

1. Registrazione

Per poter accedere ed utilizzare i Servizi di Pagamento, è necessario aprire un Conto iZettle come descritto nella Parte 1 dei Termini e delle Condizioni Generali. Qualora il Conto iZettle dell'Utente rimanga inattivo per almeno due anni consecutivi e sullo stesso l'Utente detenga un saldo positivo, PayPal informerà l'Utente all'indirizzo e-mail registrato e/o associato al Conto iZettle dando allo stesso la possibilità di mantenere attivo il suo Conto iZettle o di chiuderlo richiedendo la restituzione delle somme depositate a suo nome. Se l'Utente non risponde alla comunicazione inviata da PayPal entro trenta giorni, PayPal chiuderà automaticamente il suo Conto iZettle e tutte le somme depositate sul suo Conto iZettle saranno gestite in conformità con la legge applicabile.

Al fine di ricevere le somme dal Conto iZettle, l’Utente dovrà o (i) connettere il proprio Conto iZettle al proprio Conto PayPal (come infra definito) o (ii) designare, e su richiesta di PayPal, verificare un conto corrente bancario intestato all’Utente presso una banca in Italia (il “Conto Corrente dell’Utente”). L’Utente riceverà l’accredito delle somme ai sensi di quanto previsto dal paragrafo 14 o sul Conto PayPal o sul Conto Corrente dell’Utente (il “Conto Designato”).

Ai fini dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento, il “Conto PayPal” è definito quale lo strumento di pagamento digitale aperto in conformità al Condizioni d’uso PayPal che può essere usato per inviare e ricevere denaro o per effettuare pagamenti attraverso un metodo di pagamento supportato. Dalla data di accettazione da parte dell’Utente dei presenti Termini e Condizioni, l’Utente ricadrà in una delle categorie di Utenti di cui alle sottosezioni da (a) a (d) di seguito elencate.

Queste sottosezioni stabiliscono l'autorizzazione (o le autorizzazioni) che l’Utente dovrà concedere a PayPal per trasferire i fondi accreditati dal Conto iZettle o dal Conto PayPal dell’Utente (a seconda dei casi), al Conto Corrente o al Conto PayPal dell’Utente (a seconda dei casi).

a) Soltanto in caso di titolarità di un Conto PayPal esistente Nel caso in cui l’Utente abbia un Conto PayPal esistente e voglia aprire un Conto iZettle, lo stesso dovrà autorizzare e incaricare PayPal al fine di accreditare le somme presenti sul Conto iZettle sul Conto PayPal dell’Utente.

b) In caso di titolarità di un Conto PayPal e di un Conto iZettle. Qualora l’Utente abbia aperto un conto PayPal ma abbia connesso un Conto Corrente al proprio Conto iZettle (come previsto dalla lettera c) di seguito), l’Utente dovrà connettere il proprio Conto iZettle al proprio Conto PayPal al fine di poter ricevere il pagamento delle somme presenti sul proprio Conto iZettle sul proprio Conto PayPal. Nella misura in cui ciò sia tecnicamente possibile, l’Utente autorizza e incarica PayPal a connettere il proprio Conto iZettle al proprio Conto PayPal in suo nome e per suo conto e accetta che ogni pagamento dei fondi dal Conto iZettle sarà effettuato sul Conto PayPal e non sul Conto Corrente dell’Utente.

c) Nel caso di titolarità unicamente di un Conto iZettle. Nel caso in cui l’Utente utilizzi unicamente il Servizio di Pagamento e non abbia un Conto PayPal, l'Utente deve indicare il Conto Corrente dell’Utente. Dopo aver designato il Conto Corrente dell’Utente, l’Utente autorizza e incarica PayPal al fine di iniziare l’accredito delle somme presenti sul Conto iZettle dell’Utente sul Conto Corrente dell’Utente. L’Utente autorizza PayPal a ottenere informazioni dalla banca interessata anche al fine di verificare il Conto Corrente dell’Utente designato. L'Utente accetta, su richiesta di PayPal, di assistere quest'ultima nella verifica del Conto Corrente dell’Utente. Nel caso in cui il Conto Corrente dell’Utente designato sia errato o incompleto o se per qualsiasi motivo PayPal non possa verificare che il conto corrente sia intestato all'Utente, PayPal potrà scollegare il Conto Corrente dell’Utente dal Conto iZettle dell'Utente, ed in tal caso l'Utente conferma e accetta che PayPal non avrà alcun obbligo di pagare i fondi fintantoché l'Utente non avrà fornito informazioni corrette e complete sul Conto Corrente dell’Utente e PayPal, se del caso, sia stato in grado di verificare che l'Utente è il titolare del Conto Corrente dell’Utente.

d) Titolarità di un Conto iZettle esistente e titolarità di un nuovo Conto PayPal Qualora l’Utente abbia un Conto iZettle e apra in seguito un Conto PayPal, l’Utente medesimo dovrà connettere il proprio Conto iZettle al proprio Conto PayPal al fine di ricevere l’accredito delle somme presenti sul proprio Conto iZettle sul proprio Conto PayPal. Nella misura in cui ciò sia tecnicamente possibile, l’Utente autorizza e incarica PayPal a connettere il proprio Conto iZettle al proprio Conto PayPal in suo nome e per suo conto e accetta che ogni pagamento dei fondi dal Conto iZettle sarà effettuato sul Conto PayPal e non sul Conto Corrente dell’Utente.

2. Sottoscrizione

Mediante l'iscrizione ai Servizi di Pagamento, l’Utente incarica e autorizza PayPal ad effettuare verifiche in merito alla solvibilità dell'Utente, controlli circa la presenza di provvedimenti sanzionatori e altre verifiche che potrebbero richiedere che l'Utente fornisca le informazioni e la documentazione aggiuntiva ragionevolmente necessaria per PayPal per verificare la sua identità e per adempiere a tutti gli obblighi previsti dalla normativa per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo e simili. Periodicamente PayPal potrà effettuare ulteriori controlli e verifiche del credito per verificare se l'Utente continua ad avere diritto all'accesso e all'utilizzo dei Servizi di Pagamento. PayPal potrà altresì richiedere all'Utente il consenso per condurre controlli presso i locali dove svolge la propria attività ed esaminare i libri e i registri al fine di verificare il rispetto dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento. L'Utente accetta di soddisfare tali richieste senza ingiustificato ritardo. L'Utente autorizza PayPal e le Banche Affilianti a recuperare, periodicamente, informazioni su di sé, e a fornire informazioni su di sé a terzi, comprese le agenzie di credito o altri provider di informazioni, autorizzandoli e incaricandoli fin da ora fornire tali informazioni a PayPal.

Una volta che PayPal abbia ottenuto, raccolto e verificato tutte le informazioni dell'Utente, PayPal valuterà se lo stesso abbia i requisiti per accedere e utilizzare i Servizi di Pagamento. L'Utente accetta che PayPal abbia il diritto, a sua esclusiva discrezione, di determinare se l'Utente sia idoneo o meno all'accesso e all'utilizzo dei Servizi di Pagamento. PayPal sarà vincolato dai presenti Termini e Condizioni di Pagamento solo una volta stabilito se l'Utente sia idoneo all'accesso e all'uso del Servizio di Pagamento.

PayPal si riserva il diritto di sospendere l'accesso e l'utilizzo dei Servizi di Pagamento da parte dell’Utente e di estinguere e chiudere il Conto iZettle o il Conto PayPal dell'Utente qualora ritenga che lo stesso non sia più idoneo all'accesso e all'utilizzo dei Servizi di Pagamento o qualora non ottemperi prontamente a qualsiasi richiesta di PayPal in conformità con quanto sopra.

3. Il ruolo di PayPal

I Servizi di Pagamento permetteranno all'Utente di accettare ed elaborare i pagamenti effettuati dai suoi clienti (i) tramite Carta o tramite lo smartphone, tablet o altro strumento mobile compatibile che consenta di effettuare transazioni contactless tra smartphone e device attraverso l'App installata a) sul suo smartphone, tablet o altro dispositivo mobile compatibile collegato al Lettore iZettle, o b) direttamente su un Lettore iZettle che permetta di ricevere pagamenti contactless (ii) quando i clienti dell’Utente paghino una fattura online tramite Carta o qualsiasi altro metodo di pagamento online messo a disposizione da PayPal nella giurisdizione dell’Utente (il "Servizio di Fatturazione"), (iii) quando i clienti dell’Utente paghino i prodotti e/o servizi dell’Utente attraverso un link per il pagamento fornito al cliente dell’Utente via e-mail, SMS o altro strumento di comunicazione simile; e (iv) attraverso il riscatto delle carte regalo emesse all’Utente mediante il servizio carte regalo di Paypal (il “Servizio Carte Regalo iZettle”).

Qualora l'Utente abbia sottoscritto il servizio che gli consenta di vendere prodotti e/o servizi online e tale servizio ha le necessarie integrazioni con i Servizi di Pagamento di PayPal, l’Utente potrà accettare ed elaborare i pagamenti dei suoi clienti che potranno pagare online utilizzando una Carta o qualsiasi altro metodo di pagamento online messo a disposizione da PayPal nella giurisdizione dell’Utente.

La disponibilità di tali alternative di pagamento e le funzionalità di cui al paragrafo 12 potrebbero non essere disponibili nel luogo in cui opera l'Utente. Per ulteriori informazioni, l'Utente può visitare il Sito Web.

Nel fornire i Servizi di Pagamento, PayPal elaborerà le operazioni di pagamento effettuate a favore dell'Utente attraverso l'uso dei Servizi di Pagamento, accrediterà le somme relative a tali operazioni sul Conto iZettle e depositerà tali somme (al netto delle Commissioni a favore di PayPal, dei rimborsi, degli Storni, o altri fondi dovuti a PayPal o altra società del Gruppo PayPal) sul Conto Corrente Designato ai sensi dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento.

L'Utente autorizza e incarica PayPal di ricevere, detenere ed erogare, per suo conto, i fondi in conformità ai presenti Termini e Condizioni di Pagamento. Tale autorizzazione rimarrà pienamente valida ed efficace fino alla chiusura o all’estinzione del Conto iZettle.

4. Regolamentazione delle Carte e Termini Specifici

I Servizi di Pagamento sono regolati dalla Regolamentazione delle Carte e possono essere soggetti a termini e condizioni specifici che si applicano nel caso di utilizzo di determinati metodi di pagamento (i “Termini Specifici”) forniti da PayPal o da Terze Parti (il “Prestatore di Servizi di Pagamento”).

La Regolamentazione delle Carte applicabile agli utenti e i Termini Specifici dei metodi di pagamento che sono stati sottoscritti dall’Utente sono parte integrante degli accordi tra l'Utente e PayPal. È possibile reperire ulteriori informazioni sulla Regolamentazione delle Carte e i Termini Specifici al seguente link.

L’Utente accetta di rispettare la Regolamentazione delle Carte e i Termini Specifici riconoscendo che gli stessi abbiano prevalenza sui presenti Termini e Condizioni di Pagamento in relazione ad alcuni metodi di pagamento e che, pertanto, in caso di conflitto tra le previsioni dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento e la Regolamentazione delle Carte/i Termini Specifici si applicherà il seguente ordine di prevalenza: (i) la Regolamentazione delle Carte, (ii) i Termini Specifici, (iii) i Termini e Condizioni di Pagamento.

PayPal può aggiungere, eliminare o modificare i metodi di pagamento in qualsiasi momento così come le disposizioni di cui alla Regolamentazione delle Carte e ai Termini Specifici posso subire periodiche modifiche, in conformità ai termini ed alle condizioni applicabili. Tali modifiche possono essere effettuate unilateralmente senza preavviso da PayPal la quale farà comunque il possibile per informare l'Utente con anticipo. L'utilizzo continuato del metodo di pagamento così come modificato rappresenta accettazione da parte dell’Utente delle modifiche, cancellazioni o aggiunte. Qualora l'Utente utilizzi il metodo di pagamento fornito da Klarna, PayPal avrà il diritto di acquisire e ritrasferire i crediti nei confronti del cliente derivanti dalla vendita di beni o servizi a tale cliente, come ulteriormente descritto nei Termini Specifici.

PayPal si riserva il diritto di modificare i presenti Termini e Condizioni di Pagamento in conformità con il paragrafo 23 dei Termini e Condizioni Generali, o in un tempo più breve se così richiesto dai Circuiti di Pagamento o da un Prestatore di Servizi di Pagamento, in quanto necessario per conformarsi alla Regolamentazione delle Carte o per apportare modifiche ai Servizi di Pagamento.

Resta inteso che, qualora l’Utente sia una Micro-Impresa come definita nella Raccomandazione della Commissione 2003/361/CE, ogni modifica ai presenti Termini e Condizioni di Pagamento verrà comunicata all’Utente da PayPal con un preavviso di almeno due mesi rispetto alla data di applicazione prevista. Tali modifiche si ritengono accettate dall'Utente in assenza di un espresso rifiuto da parte delle stesso da comunicarsi a PayPal a mezzo posta elettronica entro la data prevista per la loro applicazione. In tal caso, l’Utente avrà il diritto di recedere dai presenti Termini e Condizioni di Pagamento prima della data prevista per l'applicazione della modifica senza penalità e senza spese. Si applicano in tal caso le previsioni di cui al paragrafo 23 dei Termini e Condizioni Generali.

5. Lettore iZettle

Per poter utilizzare i Servizi di Pagamento per le vendite presso un punto di vendita, l'Utente deve scaricare e installare la App e ottenere uno dei dispositivi di lettura di carte compatibili forniti da PayPal ("Lettore iZettle").

Informazioni sui Lettori iZettle disponibili e su come possono essere acquistati sono disponibili sul Sito Web. L'Utente può anche acquistare i Lettori iZettle presso l'Accessories Store di PayPal o presso altri rivenditori autorizzati. L’Utente è altresì responsabile di contattare PayPal nel caso in cui sospetti che il Lettore iZettle dell’Utente sia stato manomesso o rubato.

6. Restrizioni e limitazioni

Accettando i presenti Termini e Condizioni di Pagamento, l'Utente accetta di non utilizzare i Servizi di Pagamento per accettare pagamenti in relazione alle seguenti attività commerciali senza l'esplicita approvazione scritta di PayPal, approvazione che PayPal può ritirare o revocare a sua esclusiva discrezione qualora ritenga che ciò costituisca un rischio per la sua attività e/o reputazione: a) servizi sanitari privati, b) gioco d'azzardo e scommesse (indipendentemente dal fatto che il gioco e le scommesse siano forniti in conformità con tutte le leggi applicabili e autorizzati da tutte le Autorità competenti), c) servizi finanziari (indipendentemente dal fatto che tali servizi finanziari siano forniti in conformità con tutte le leggi applicabili e autorizzati da tutte le Autorità competenti), d) carte regalo (ad esclusione di quanto previsto dal precedente paragrafo 3 e 28, nonché in conformità con i Termini e Condizioni Generali di PayPal), e) organizzazione di eventi pubblici o privati, quali ad esempio la vendita di biglietti o f) trasporti e viaggi.

In aggiunta a qualsiasi altro obbligo, requisito, restrizione o limitazione stabilita nei presenti Termini e Condizioni di Pagamento, l'Utente accetta di non: a) applicare limiti minimi di importo per l’accettazione di una Carta, b) applicare un prezzo più elevato o commissioni aggiuntive per i pagamenti tramite l'utilizzo di una Carta, a meno che non sia consentito da leggi, norme e regolamenti del Paese ove l'Utente opera, c) utilizzare il credito disponibile su qualsiasi Carta per fornire anticipi in contanti ai clienti, d) in relazione ai pagamenti effettuati presso i locali, effettuare pagamenti in Paesi diversi dall’Italia e con valute diverse dall’Euro, e) applicare distinzioni tra le Carte per qualsiasi motivo, a meno che non sia consentito da leggi, norme e regolamenti del Paese ove l'Utente opera, f) dare corso a qualsiasi operazione di pagamento che non derivi dalla vendita di prodotti o servizi ai propri clienti, i.e. l'Utente non può dare corso ad alcuna transazione che ha origine da vendite o attività offerte da altre parti, g) dare corso a qualsiasi transazione che l'Utente sappia o avrebbe dovuto sapere essere fraudolenta o non autorizzata dal cliente, h) agire come intermediario di pagamento o aggregatore o altrimenti rivendere i Servizi di Pagamento, i) dare corso a qualsiasi pagamento che rappresenti il rifinanziamento di un obbligo esistente di un cliente, j) richiedere a qualsiasi cliente di rinunciare al suo diritto di contestare un’operazione di pagamento k) richiedere a qualsiasi cliente di rivelare il proprio PIN in qualsiasi momento durante un’operazione con Carta, l) quando un cliente utilizza una Carta con chip e PIN, stampare i dati che fanno riferimento al PIN di qualsiasi cliente su qualsiasi ricevuta, o m) dare corso a un acquisto di beni e/o servizi con diverse transazioni di pagamento.

Le nostre Banche Affilianti e i Circuiti di Pagamento possono periodicamente imporre determinati limiti per quanto riguarda il volume di transazioni annuali con Carta effettuate dagli Utenti tramite l'uso dei Servizi di Pagamento. Se il volume di transazioni annuali con Carta dell’Utente supera l'importo specificato dalla Regolamentazione delle Carte, potrebbe essere necessario per l’Utente stipulare un accordo integrativo con le Banche Affilianti (gli “Accordi Commerciali”). Accettando i presenti Termini e Condizioni di Pagamento, l'Utente accetta che, una volta superate le predette soglie, gli Accordi Commerciali si applicheranno automaticamente tra l’Utente, PayPal e la rispettiva Banca Affiliante. È possibile trovare gli accordi al seguente link.

In mancanza dei relativi Accordi Commerciali, PayPal non accetterà transazioni che superino i limiti di cui sopra. L'Utente non può utilizzare i Servizi di Pagamento per effettuare transazioni con le proprie Carte o qualsiasi altra Carta emessa a suo nome.

L'Utente non può in alcun modo fare riferimento a PayPal, alle Banche Affilianti o ai Circuiti di Pagamento per promuovere i suoi prodotti e/o servizi.

L'utilizzo dei Servizi di Pagamento è soggetto ad alcuni limiti relativi al volume giornaliero delle transazioni con Carta, come ulteriormente specificato sul Sito Web.

7. Errori e uso non autorizzato o illegale

PayPal assume che l'Utente sia colui che trasmette tutte le transazioni e le altre istruzioni che vengono inviate a PayPal utilizzando le Credenziali del Conto. L'Utente deve informare immediatamente PayPal tramite il Sito Web o contattando il team di assistenza clienti all'indirizzo assistenza@izettle.com qualora scopra o abbia motivo di credere che ci sia stato un errore o un uso non autorizzato o illegale del proprio Conto iZettle e, ove possibile, modificare le proprie Credenziali del Conto per prevenire ulteriori errori e/o un uso non autorizzato o illegale. L'Utente deve fornire tutte le informazioni e la documentazione in suo possesso sulle circostanze di tali errori e/o sull'uso non autorizzato o illegale del suo Conto iZettle e adottare tutte le misure ragionevolmente richieste da PayPal al fine di collaborare all'indagine.

8. Carte accettate

I Servizi di Pagamento possono essere utilizzati per accettare operazioni con la maggior parte delle carte di credito, debito e altri tipi di carte (ciascuna, la "Carta") con i marchi commerciali dei Circuiti di Pagamento, come ulteriormente specificato sul Sito Web. PayPal può rimuovere o aggiungere le Carte accettate in qualsiasi momento e senza preavviso. PayPal processerà solo le transazioni autorizzate dai Circuiti di Pagamento o dall'emittente della Carta, a seconda dei casi.

L'Utente accetta di essere l'unico responsabile della verifica dell'identità dei propri clienti e dell'idoneità di ogni Carta presentata utilizzata per l'acquisto di prodotti e servizi e per tutte le transazioni annullate o addebitate, indipendentemente dal motivo o dalla tempistica dell'annullamento o dell'addebito, come ulteriormente descritto nel paragrafo 17.

L'Utente si impegna a informare i propri clienti della possibilità di pagare con la Carta, mostrando tutte le opzioni di Carta fornite da PayPal come possibili metodi di pagamento nel proprio negozio fisico o online.

9. Commissioni

Per l'utilizzo dei Servizi di Pagamento l'Utente accetta di pagare le commissioni (le "Commissioni") calcolate e applicate da PayPal in base al tariffario disponibile sul Sito Web.

Accettando i presenti Termini e Condizioni di Pagamento, l'Utente richiede e accetta che le Commissioni (da considerarsi come combinazione di commissioni sui servizi commerciali) siano calcolate ed applicate da PayPal in base al tariffario.

I Servizi di Pagamento sono esenti da IVA. PayPal si riserva il diritto di modificare le Commissioni in qualsiasi momento in conformità con il paragrafo 23 dei Termini e Condizioni Generali. Le Commissioni saranno valutate al momento dell'elaborazione di una transazione e saranno detratte dai fondi ricevuti da PayPal e accreditati sul Conto iZettle.

10. Tasse

In aggiunta a quanto stabilito al paragrafo 10 dei Termini e Condizioni Generali, l'Utente accetta che PayPal potrebbe essere tenuta a segnalare periodicamente alle Autorità fiscali o tributarie, ai sensi di quanto richiesto dalla legge, il nome dell'Utente, l'indirizzo e le informazioni sulle transazioni elaborate da PayPal per conto dell'Utente attraverso l'utilizzo dei Servizi di Pagamento.

11. Elaborazione delle operazioni di pagamento

L'Utente è tenuto a rispettare tutte le istruzioni fornite da PayPal per quanto riguarda l'accettazione e l'autorizzazione delle operazioni di pagamento, comprese quelle disponibili sul Sito Web. L'Utente si impegna a garantire che tutti i suoi dipendenti e gli altri rappresentanti che gestiscono le operazioni di pagamento per suo conto siano informati in anticipo del contenuto dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento e che abbiano ricevuto la formazione necessaria per soddisfare i requisiti dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento. Quando viene effettuato un pagamento, PayPal aggiornerà lo storico dei pagamenti del Conto iZettle dell'Utente e confermerà l'avvenuta transazione definendo i dettagli della transazione come descritto nel successivo paragrafo 15.

L'Utente sarà tenuto a fornire ai clienti una ricevuta qualora la richiedano. I clienti possono ricevere una ricevuta elettronica via e-mail o SMS, piuttosto che una ricevuta cartacea. È responsabilità dell’Utente informare i propri clienti che l’Utente utilizzerà la App per inviare loro una ricevuta elettronica via email o SMS prima di inviarla. L’operazione di pagamento autorizzata non può essere ritirata dall'Utente o dal suo cliente successivamente al termine del giorno in cui il cliente ha autorizzato la transazione.

L'Utente accetta di non fornire descrizioni false o fuorvianti in merito a qualsiasi transazione di pagamento che invia attraverso i Servizi di Pagamento e che le descrizioni fornite all'interno delle transazioni saranno una descrizione accurata e veritiera dei prodotti e/o servizi acquistati. PayPal si riserva il diritto di non autorizzare o elaborare qualsiasi transazione di pagamento effettuata dall'Utente tramite i Servizi di Pagamento che ritenga possa violare i Termini e Condizioni Generali, i presenti Termini e Condizioni di Pagamento o qualsiasi legge, norma o regolamento applicabile o possa esporre l'Utente o PayPal a danni, inclusi, ma non solo, frodi o altri atti criminali. L'Utente autorizza PayPal a condividere con le forze dell'ordine le informazioni che lo riguardano e le transazioni o l'utilizzo dei Servizi di Pagamento effettuato dallo stesso, qualora abbia il ragionevole sospetto che il Conto iZettle dell'Utente sia stato utilizzato per scopi non autorizzati, illegali o criminali.

12. Elaborazione delle transazioni con Carta

Qualora il cliente sia fisicamente presente e abbia con sé la Carta, l'Utente può utilizzare i Servizi di Pagamento per elaborare le transazioni inserendo la Carta nel Lettore iZettle ovvero passando la Carta sul Lettore iZettle e ottenendo il PIN o la firma del cliente. L'App indicherà all'Utente quale verifica è necessaria, sulla base della Carta del cliente. Se la Carta del cliente include un chip elettronico, è sempre prioritario per l’Utente ottenere l'autorizzazione di chip e PIN prima di ottenere la firma. In base alla disponibilità nel Paese dell’Utente, l’Utente potrebbe essere in grado di utilizzare i Servizi di Pagamento per elaborare transazioni con chiave (i.e. transazioni in cui né il cliente né la Carta sono presenti al momento della transazione ad eccezione per il numero chiave della Carta, la data di scadenza e il codice di sicurezza), tuttavia l’Utente non è autorizzato ad elaborare una transazione con chiave quando la Carta del cliente è presente.

L'Utente utilizza i Servizi di Pagamento per elaborare transazioni contactless (cioè transazioni effettuate utilizzando la tecnologia contactless induction su un Lettore iZettle o altro dispositivo mobile compatibile che supporti le transazioni contactless effettuate con la Carta o con il telefono/dispositivo utilizzando la tecnologia di comunicazione near field o codici QR), ma in ogni caso non può eseguire un’operazione contactless che abbia un valore che eccede l’ammontare limite per l’operazione stabilito dalle Banche Affilianti, dai Circuiti di Pagamento e/o da PayPal di volta in volta, come previsto nel Sito Web.

13. Rimborsi e resi

L'Utente è tenuto a sottoporre tutte le richieste di rimborsi e resi dei suoi prodotti o servizi acquistati attraverso i Servizi di Pagamento ai presenti Termini e Condizioni di Pagamento e all'applicabile Regolamentazione delle Carte. Tutti i rimborsi e i resi relativi alle transazioni effettuate con la Carta devono essere processate sulla medesima Carta del cliente. L'Utente si impegna a: a) mantenere regole eque in relazione alla restituzione, annullamento e aggiustamento; b) comunicare ai clienti la policy adottata in materia di restituzione e/o annullamento al momento dell'acquisto, c) non concedere rimborsi in contanti in relazione a una transazione effettuata con Carta, a meno che ciò non sia richiesto dalla legge, e d) non accettare contanti o qualsiasi altro elemento di valore per facilitare un rimborso relativo a una transazione effettuata con Carta.

L'importo complessivo del rimborso deve essere pari all'importo della transazione originale, comprese le tasse e le spese di gestione. L'importo del rimborso non può superare l'importo della vendita originale, fatta eccezione per l'ammontare del rimborso delle spese di spedizione sostenute dal cliente per la restituzione dei prodotti. I rimborsi effettuati attraverso i Servizi di Pagamento devono essere richiesti entro trenta giorni dalla transazione originale. Nell'eseguire il rimborso approvato, PayPal dedurrà l'importo del rimborso (comprese le eventuali spese applicabili) dai fondi dovuti all'Utente in relazione ad altre transazioni effettuate con Carte, o dai fondi accreditati sul Conto iZettle dell'Utente. Se questi fondi non sono sufficienti, l'Utente accetta di rimborsare immediatamente tutti gli importi dovuti a PayPal su richiesta della stessa. L’Utente è l’unico responsabile per l’accettazione e la gestione dei rimborsi dei suoi prodotti e/o servizi.

Attraverso le impostazioni del Conto iZettle, l'Utente può incaricare PayPal di mantenere fondi sul proprio Conto iZettle da destinare ai rimborsi o per accelerare l'esecuzione dei rimborsi.

14. Pagamento dei fondi

Gli importi provenienti da un'operazione di pagamento accreditata sul Conto iZettle dell'Utente non saranno versati sul Conto Designato fino a quando la transazione non sarà considerata completata. Una transazione con Carta si considera completata quando PayPal riceve gli importi dai Circuiti di Pagamento o dalle Banche Affilianti. Un'operazione di pagamento con un altro metodo di pagamento sarà considerata completata quando PayPal riceve gli importi sul Conto del Cliente. Una volta verificato il Conto Designato (se applicabile) PayPal compirà sforzi commerciali ragionevoli per procedere ad accreditare le somme dovute (al netto delle Commissioni di PayPal, Storni, Riserve, rimborsi, crediti e altri fondi dovuti ad PayPal) sul Conto Designato dall'Utente il giorno lavorativo immediatamente successivo a quello in cui PayPal ha ricevuto le somme sul conto del cliente di Paypal (il “Conto del Cliente”), salvo diversa indicazione nei presenti Termini e Condizioni di Pagamento.

Attraverso le impostazioni del Conto iZettle, l'Utente può selezionare la cadenza del pagamento dei fondi sul Conto Designato. Paypal procederà al pagamento di tutte le somme dell’Utente negli intervalli di tempo selezionati. Il pagamento dei fondi sul Conto Designato dall'Utente è soggetto a determinati limiti, come ulteriormente specificato sul Sito Web.

I pagamenti sul Conto Corrente dell'Utente sono eseguiti, almeno in parte, da istituzioni finanziarie terze parti. Inoltre, PayPal non sarà responsabile per i fondi che, a causa di dati bancari errati o incompleti del Conto Corrente dell’Utente forniti dall'Utente stesso, sono stati versati su un conto bancario che non è intestato allo stesso.

PayPal si riserva il diritto di sospendere temporaneamente e/o ritardare i pagamenti sul Conto Designato e/o di limitare l'accesso ai fondi accreditati sul Conto iZettle nel caso in cui si renda necessario condurre un'indagine o risolvere qualsiasi controversia pendente relativa al Conto iZettle dell'Utente e/o se necessario per rispettare la Regolamentazione delle Carte, la legge applicabile o un'ordinanza del tribunale o se altrimenti richiesto dalle forze dell'ordine o da qualsiasi Autorità governativa.

15. Informazioni sulla transazione

L'Utente può accedere alle informazioni riguardanti le transazioni accedendo al proprio Conto iZettle. L'Utente potrà altresì accedere allo storico delle transazioni e scaricarlo. Le informazioni riguardanti le transazioni mostreranno anche tutte le spese sostenute, qualsiasi altro importo addebitato sul Conto iZettle dell'Utente nel periodo in questione e le informazioni sui pagamenti sul Conto Designato.

PayPal fornirà all'Utente informazioni sulle transazioni di pagamento con un riferimento che consentirà all'Utente di identificare la transazione, l'importo di quest'ultima nella valuta in cui è accreditato sul Conto iZettle e l'importo delle Commissioni per la transazione. Accettando i presenti Termini e Condizioni di Pagamento, l'Utente richiede e accetta che PayPal possa raccogliere queste informazioni per tutte le transazioni effettuate con la Carta sulla base del marchio, dell'applicazione, delle categorie di strumenti di pagamento e, se applicabili, delle commissioni interbancarie applicabili alla transazione, e che PayPal le renda disponibili periodicamente, almeno una volta al mese, attraverso il Conto iZettle dell'Utente in un formato che consenta all'Utente di memorizzarle e riprodurle senza modificarle.

16. Riserva

PayPal si riserva il diritto di stabilire l'importo dei fondi che l'Utente deve mantenere nel proprio Conto iZettle e/o di accumulare una riserva per suo conto (la "Riserva") al fine di garantire l'esecuzione dei suoi obblighi di pagamento ai sensi dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento o gli altri obblighi che PayPal riterrà necessari per la protezione del rischio associato al rapporto commerciale tra PayPal e l’Utente. PayPal potrà richiedere e/o detenere una Riserva per qualsiasi motivo, compreso il caso in cui l'Utente abbia un elevato tasso di Storni, rimborsi o altri problemi di prestazione relativi all'utilizzo dei Servizi di Pagamento.

La Riserva servirà come garanzia per coprire gli Storni, i rimborsi e/o i prodotti o servizi restituiti e/o cancellati o il rischio di credito calcolato in base alla storia dell'Utente, e PayPal avrà il diritto di riscuotere e compensare dalla Riserva tutti gli importi dovuti alla stessa dall'Utente in base ai presenti Termini e Condizioni di Pagamento. L'Utente autorizza e incarica PayPal di effettuare qualsiasi prelievo o addebito dalla Riserva, senza preavviso, per riscuotere e compensare gli importi alla stessa dovuti dall'Utente ai sensi dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento.

17. Operazioni di Storno

Qualsiasi importo riferibile ad un'operazione di pagamento può essere stornato o addebitato sul Conto iZettle (lo "Storno") qualora la transazione: a) sia in qualsiasi modo contestata, b) per qualsiasi motivo sia annullata dai Circuiti di Pagamento, dalle Banche Affilianti, dal titolare della Carta o dall'emittente della Carta, c) non sia stata autorizzata o PayPal abbia motivo di credere che non fosse autorizzata, e/o d) sia ritenuta illegale, sospetta o in violazione dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento.

Per qualsiasi operazione di pagamento che PayPal ritenga possa dar luogo a uno Storno, PayPal ha il diritto di trattenere il potenziale importo dello Storno in una Riserva. PayPal può recuperare l'importo di ciascuno Storno e le relative commissioni, multe e/o penalità valutate dai Circuiti di Pagamento o dalle Banche Affilianti dai fondi accreditati sul Conto iZettle dell'Utente o da qualsiasi altro fondo dovuto all'Utente ai sensi dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento. Qualora PayPal ritenga sia probabile uno Storno in relazione a qualsiasi operazione di pagamento, potrà trattenere l'importo del potenziale Storno dai pagamenti dovuti all'Utente ai sensi dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento fino al momento in cui: a) lo Storno viene accertato a seguito del reclamo di un cliente ed in tal caso PayPal tratterrà l'importo corrispondente, b) il periodo di tempo previsto dalla legge o dalla normativa applicabile per la contestazione della transazione da parte del cliente è scaduto, c) PayPal ritenga che non avrà luogo uno Storno sulla transazione. Qualora PayPal non sarà in grado di recuperare i fondi relativi a uno Storno per il quale l'Utente è responsabile, l'Utente sarà tenuto a rimborsare immediatamente a richiesta di PayPal l'intero importo dello Storno. L'Utente accetta di pagare tutti i costi e le spese, incluse senza limitazione le spese legali sostenute da o per conto di PayPal, in relazione alla riscossione di tutti i saldi non pagati dall'Utente.

Qualora ritenga che le operazioni di Storno relative all’Utente siano troppo frequenti, PayPal si riserva il diritto di effettuare ispezioni o imporre condizioni per regolamentare il Conto iZettle incluse, senza limitazioni: a) la creazione di una Riserva pari a un importo ritenuto da PayPal idoneo a coprire gli Storni anticipati e le relative commissioni, penali o multe, b) la sospensione dell'accesso e dell'utilizzo dei Servizi di Pagamento, e/o c) la chiusura del Conto iZettle, e del Conto PayPal dell’Utente. L'Utente accetta di collaborare con PayPal, a sue spese e su richiesta di quest'ultima, al fine di verificare qualsiasi transazione processata attraverso i Servizi di Pagamento. L'Utente accetta inoltre che PayPal possa condividere informazioni in merito ad uno Storno con il suo cliente, l'istituto finanziario del cliente e l'istituto finanziario dell'Utente al fine di verificare e/o mediare uno Storno. L'Utente riconosce che qualora lo stesso non collabori tempestivamente al fine di verificare una transazione, fornendo le informazioni e la documentazione necessaria entro dieci giorni dalla richiesta di PayPal, lo Storno potrà essere irreversibile. PayPal si riserva il diritto, previa comunicazione all'Utente, di addebitare a quest'ultimo una commissione per la mediazione e/o l'investigazione di contestazioni relative allo Storno.

18. La privacy e la sicurezza dell'Utente

In aggiunta a quanto stabilito al paragrafo 11 dei Termini e Condizioni Generali, l'Utente accetta che PayPal comunichi la denominazione sociale dell'Utente e il nominativo del beneficiario effettivo dell'Utente all'elenco MATCH gestito da MasterCard e accessibile e aggiornato da American Express e, se necessario, al database VMAS gestito da Visa, in conformità ai requisiti di cui alla Regolamentazione delle Carte. L'Utente riconosce che PayPal è tenuta ad adempiere agli obblighi relativi a tali comunicazioni e segnalazioni ed accetta di tenere indenne PayPal per qualsiasi pretesa e responsabilità nei confronti dell'Utente derivante da tale comunicazione e segnalazione.

PayPal è responsabile per la protezione della sicurezza delle informazioni inerenti la Carta in possesso dell'Utente. PayPal ha implementato procedure amministrative, tecniche e organizzative per proteggere le informazioni sulla Carta archiviate nei suoi server da accessi non autorizzati e da perdita, modifica o divulgazione accidentale.

19. Le garanzie aggiuntive dell'Utente

In aggiunta a qualsiasi altra garanzia prevista nei presenti Termini e Condizioni di Pagamento e nel paragrafo 14 dei Termini e Condizioni Generali, l'Utente garantisce a PayPal: a) che qualsiasi operazione di pagamento effettuata tramite i Servizi di Pagamento sarà conseguenza di una vendita effettuata in buona fede, b) che qualsiasi operazione di pagamento effettuata tramite i Servizi di Pagamento conterrà l'indicazione accurata dei prodotti o servizi venduti e consegnati al cliente, c) di adempiere a tutti i suoi obblighi nei confronti di ciascun cliente per conto del quale effettua un'operazione di pagamento e di risolvere qualsiasi controversia o reclamo del cliente direttamente con il cliente; d) che lo stesso e tutte le operazioni di pagamento effettuate attraverso i Servizi di Pagamento rispetteranno tutte le leggi, le norme e i regolamenti applicabili alla sua attività e ai Servizi di Pagamento, e) che nel corso del normale svolgimento dell'attività, nessuna operazione di pagamento effettuata attraverso i Servizi di Pagamento sarà conseguenza di una vendita al responsabile, partner, o proprietario della sua attività, f) che non utilizzerà i Servizi di Pagamento, direttamente o indirettamente, per scopi fraudolenti o in ogni altro modo in grado di interferire con l'uso dei Servizi di Pagamento.

20. La responsabilità aggiuntiva e gli obblighi di indennizzo dell'Utente

In aggiunta a quanto stabilito al paragrafo 15 dei Termini e Condizioni Generali, l'Utente risponde di tutti gli Storni, i rimborsi, commissioni, multe, sanzioni e ogni altra eventuale responsabilità a carico di un soggetto terzo o di PayPal causata dall'accesso e dall'utilizzo dei Servizi di Pagamento da parte dell'Utente e/o derivante da qualsiasi violazione dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento. In tal caso l'Utente espressamente accetta di indennizzare e mantenere indenni PayPal o i soggetti terzi.

Salvo quanto sopra o ogni altra previsione dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento e in aggiunta a quanto stabilito nel paragrafo 15 dei Termini e Condizioni Generali, l'Utente accetta di indennizzare e mantenere indenne PayPal, le Banche Affilianti, i Circuiti di Pagamento e ciascuno dei suoi amministratori, agenti, affiliati e rappresentanti da ogni pretesa (anche di soggetti terzi), contenzioso, richiesta, perdita, responsabilità, danno, azione, procedimento, giudizio, penale, interesse e spesa (incluse, senza limitazione, ragionevoli spese legali) derivanti o correlate a: a) qualsiasi violazione effettiva o presunta di qualsiasi disposizione della Regolamentazione delle Carte, b) qualsiasi operazione di pagamento effettuata dall'Utente attraverso i Servizi di Pagamento, e c) obblighi di indennizzo a favore di terzi che sono il risultato diretto o indiretto di atti o omissioni dell'Utente (incluso il risarcimento verso qualsiasi Banca Affiliante o Circuito di Pagamento).

Nel caso in cui l'Utente sia debitore verso PayPal di qualunque importo, quest'ultima potrà immediatamente riscuotere tale somma prelevandola da qualsiasi fondo detenuto da PayPal per conto dell’Utente. Qualora non vi siano fondi sufficienti per coprire la responsabilità dell'Utente, quest'ultimo accetta di rimborsare PayPal, su sua richiesta, mediante altri mezzi.

21. La responsabilità di PayPal

Fatti salvi i paragrafi 16 e 17 dei Termini e Condizioni Generali, PayPal è tenuta a garantire che le operazioni di pagamento effettuate tramite i Servizi di Pagamento siano correttamente trasferite al prestatore di servizi di pagamento del cliente finale e che le operazioni di pagamento effettuate tramite i Servizi di Pagamento siano eseguite correttamente, a condizione che: a) la transazione sia stata autorizzata dal cliente finale, b) la transazione sia conforme ai presenti Termini e Condizioni di Pagamento e c) l'Utente abbia rispettato i propri obblighi derivanti dai presenti Termini e Condizioni di Pagamento. Fatti salvi i paragrafi 16 e 17 dei Termini e Condizioni Generali, PayPal è inoltre tenuta a garantire che i fondi accreditati sul Conto iZettle siano versati sul Conto Designato dell'Utente ai sensi del paragrafo 14, a condizione di aver ricevuto tali fondi dai Circuiti di Pagamento, dalle Banche Affilianti o da un istituto finanziario terzo, a seconda dei casi, sul Conto del Cliente. Qualora un'operazione di pagamento autorizzata non viene eseguita correttamente o non viene eseguita affatto, PayPal si impegnerà, su richiesta dell'Utente, a compiere ogni ragionevole sforzo per tracciare la transazione, tentare di correggere eventuali errori accertati e comunicare all'Utente il relativo risultato. Se l'errore si traduce nella ricezione di un importo inferiore a quello a cui l'Utente ha diritto, PayPal accrediterà la differenza sul suo Conto iZettle. Se l'errore si traduce invece nella ricezione di un importo superiore a quello a cui l'Utente aveva diritto, PayPal addebiterà gli importi eccedenti sul suo Conto iZettle. PayPal farà il possibile per correggere le transazioni effettuate in modo errato soltanto a seguito della tempestiva comunicazione da parte dell'Utente di tale errore da effettuarsi al più tardi entro sessanta giorni da quando l'errore è comparso per la prima volta nello storico delle transazioni.

In deroga a quanto sopra, qualora l'Utente sia una Micro-Impresa come definita nella Raccomandazione della Commissione 2003/361/CE, nel caso in cui un'operazione di pagamento non venga eseguita o sia eseguita in modo inesatto, PayPal sarà tenuta a correggere senza indugio l'errore accreditando l'eventuale importo non corrisposto all'Utente a causa dell'errore sul Conto iZettle dell'Utente. PayPal sarà inoltre responsabile per le commissioni o gli interessi che l’Utente sia tenuto a pagare a seguito della mancata, inesatta o tardiva esecuzione dell'operazione di pagamento. PayPal non sarà in ogni caso responsabile della corretta esecuzione dell'ordine di pagamento ricevuto nei seguenti casi a) l'Utente, venuto a conoscenza di un'operazione di pagamento non autorizzata o eseguita in modo inesatto non comunica senza indugio tale circostanza ad PayPal ai sensi dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento , b) caso fortuito o forza maggiore e nei casi in cui PayPal abbia agito in conformità con i vincoli derivanti da altri obblighi di legge.

PARTE 2 – ALTRI TERMINI LEGALI

22. Applicazione di alcune previsioni della Direttiva Europea relativa ai servizi di pagamento (Direttiva 2015/2366/UE) (“PSD2”)

Accettando i presenti Termini e Condizioni di Pagamento, l'Utente accetta che, se e nella misura in cui le disposizioni di qualsiasi Servizio in qualsiasi momento sono soggette a qualsiasi legislazione in qualsiasi giurisdizione attuata ai fini del recepimento della PSD2 ("Leggi PSD"): le seguenti disposizioni di PSD2, come recepite da qualsiasi Legge PSD, non si applichino ai presenti Termini e Condizioni di Pagamento o alla fornitura dei Servizi, nei limiti in cui tale disapplicazione sia permessa dalle Leggi PSD applicabili: (i) Artt. 40 (Spese inerenti all’informazione), 41 (Onere della prova in relazione ai requisiti informativi), 42 (Deroga ai requisiti informativi per gli strumenti di pagamento di importo ridotto e la moneta elettronica), 44 (Informazioni generali preliminari), 45 (Informazioni e condizioni), 46 (Informazioni per il pagatore e il beneficiario dopo che l’ordine di pagamento è stato disposto), 47 (Informazioni per il pagatore e per il prestatore di servizi di pagamento di radicamento del conto del pagatore in caso di utilizzo di un servizio disposizione di un ordine di pagamento), 48 (Informazioni per il pagatore dopo il ricevimento dell'ordine di pagamento), 49 (Informazioni per il beneficiario dopo l'esecuzione), 51 (Informazioni generali preliminari), 52 (Informazioni e condizioni), 53 (Accessibilità delle informazioni e condizioni del contratto quadro), 54 (Modifiche delle condizioni del contratto quadro), 55 (Recesso), 56 (Informazioni da fornire prima dell'esecuzione di un’operazione di pagamento singola), 57 (Informazioni per il pagatore in merito a una operazione di pagamento singola), 58 (Informazioni per il beneficiario in merito a una operazione di pagamento singola), 59 (Valuta e conversione), 60 (Informazioni su ulteriori spese o riduzioni), 62(1) (Spese applicabili), 64(3) (Consenso e revoca del consenso), 71 (Notifica e rettifica di operazioni non autorizzate o non correttamente eseguite), 72 (Prova di autenticazione ed esecuzione di operazioni di pagamento), 74 (Responsabilità del pagatore per operazioni di pagamento non autorizzate), 76 (Rimborsi per operazioni di pagamento disposte da o tramite un beneficiario), 77 (Richieste di rimborso per operazioni di pagamento disposte da o tramite un beneficiario), 80 (Irrevocabilità di un ordine di pagamento), 89 (Responsabilità dei prestatori di servizi di pagamento per mancata esecuzione o esecuzione inesatta o tardiva di operazioni di pagamento), e 90 (Responsabilità in caso di prestazione dei servizi di disposizione di ordine di pagamento per la mancata esecuzione o l’esecuzione inesatta o tardiva delle operazioni di pagamento); e (ii) nel caso in cui le operazioni non siano né in Euro né in sterline inglesi, i requisiti relativi all'esecuzione e ai tempi di esecuzione e data valuta come recepiti nelle Leggi PSD relative agli articoli da 83 a 85 della PSD2 non si applicheranno al presente Contratto o alla fornitura di tali Servizi, nella misura consentita dalla legge applicabile.

23. Durata e risoluzione

I presenti Termini e Condizioni di Pagamento sono efficaci a partire dalla relativa data di accettazione da parte dell'Utente e rimarranno in vigore fino al recesso dell'Utente o di PayPal.

In aggiunta a quanto stabilito nel paragrafo 22 dei Termini e Condizioni Generali, PayPal può recedere dai presenti Termini e Condizioni di Pagamento o far cessare l'utilizzo da parte dell'Utente di tutti o parte dei Servizi di Pagamento o sospendere o chiudere il Conto iZettle dell'Utente e il Conto PayPal dell’Utente, senza preavviso: a) su richiesta di uno dei Circuiti di Pagamento o di una Banca Affiliante, b) qualora l'accordo con una Banca Affiliante o un Circuito di Pagamento dovesse terminare per qualsiasi motivo, c) qualora PayPal sia stata cancellata dal registro degli istituti di pagamento di un Circuito di Pagamento o di una Banca Affiliante, d) qualora secondo il ragionevole parere di PayPal, le attività o le azioni dell'Utente danneggiano o possono danneggiare l'immagine o la reputazione di PayPal o quella di un Circuito di Pagamento o di una Banca Affiliante, e) qualora l'Utente abbia sottoscritto i Servizi di Pagamento in qualità di società o di altro ente commerciale e vi è stato un cambio di controllo di tale società o altro ente commerciale, f) qualora i proprietari o altri soggetti collegati all'Utente figurano negli elenchi europei o americani di soggetti da sottoporre a sanzioni (come l'elenco SDN dell'OFAC e l'elenco UE delle sanzioni economiche o l'elenco dei terroristi); o g) qualora il Conto Designato dell’Utente sia il Conto PayPal e tale Conto PayPal venga chiuso, sia dall’Utente che da PayPal. Qualora il Conto iZettle dell'Utente venisse sospeso o chiuso, tutti i fondi sullo stesso accreditati e detenuti da PayPal per suo conto saranno restituiti all'Utente in conformità al paragrafo 14, salvo quanto diversamente stabilito nei presenti Termini e Condizioni di Pagamento.

La perdita di efficacia dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento o la chiusura o la sospensione del Conto iZettle non solleva l'Utente dagli obblighi previsti dai presenti Termini e Condizioni di Pagamento e PayPal resta libera di continuare a detenere i fondi ritenuti necessari a coprire qualsiasi altra obbligazione prevista dai presenti Termini e Condizioni di Pagamento ivi compresi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, Storni, Commissioni, rimborsi o altre indagini o procedimenti.

24. Garanzia personale e altra sicurezza

Qualora l'Utente abbia sottoscritto i Servizi di Pagamento in qualità di società o di altro ente commerciale, l'Utente conferma e accetta che PayPal possa richiedere al titolare, ai soci, agli amministratori o ad altri rappresentanti dell'Utente di rilasciare una garanzia personale o di costituire una garanzia bancaria o di fornire altre garanzie adeguate per l'adempimento degli obblighi di pagamento ai sensi dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento. In aggiunta, al fine di garantire l'esecuzione da parte dell’Utente dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento, l’Utente costituisce i fondi del Conto Designato dell’Utente a garanzia di qualsiasi importo dovuto dall’Utente medesimo a Paypal. Qualora PayPal ritenga necessario il rilascio di una delle predette garanzie ne darà specifica comunicazione all'Utente. L'Utente accetta fin da ora l'eventuale estensione delle predette garanzie. PayPal si riserva il diritto di sospendere l'accesso e l'utilizzo dei Servizi di Pagamento e di chiudere il Conto iZettle dell'Utente qualora, su richiesta di PayPal, l'Utente non riesca a fornire le predette garanzie.

25. Diritti di ispezione

L'Utente conferma e accetta che PayPal, o terzi dalla stessa designati, potrà condurre, su richiesta, un controllo sull'attività dell'Utente e sui luoghi dove questa si svolge al fine di verificare il rispetto dei presenti Termini e Condizioni di Pagamento e la Regolamentazione delle Carte. PayPal si riserva il diritto di sospendere l'accesso e l'utilizzo dei Servizi di Pagamento e di chiudere il Conto iZettle dell'Utente qualora l'Utente non consenta a PayPal, o a terzi da quest'ultima designati, di effettuare il predetto controllo.

26. Diritti di assistenza, detrazione e riscossione

Qualora l’Utente abbia accettato un prestito da, o utilizzato qualsiasi altra forma di finanziamento offerta da qualsiasi altra società del Gruppo PayPal, l'Utente accetta e incarica PayPal a riscuotere, detrarre e successivamente rimettere al relativo mutuante o finanziatore (o alla rispettiva banca o altro prestatore di servizi) per conto dell’Utente qualsiasi somma dovuta (o altrimenti di cui sia stato concordato il pagamento) in relazione a tale prestito o finanziamento dai proventi della transazione dell’Utente o da qualsiasi altro fondo detenuto o mantenuto da PayPal per conto dell'Utente fino a quando l'importo dovuto a PayPal dall’Utente nell'ambito di tale contratto di prestito o finanziamento non sia stata interamente rimborsata. In tale contesto, l'Utente autorizza e incarica PayPal ad ottemperare alle richieste di riscossione, detrazione e rimessa ricevute dal relativo mutuante o finanziatore (o dalla rispettiva banca o altro prestatore di servizi) per conto dell'Utente.

27. Termini specifici relativi al Servizio di Fatturazione

L'Utente può utilizzare il Servizio di Fatturazione soltanto per emettere, gestire e amministrare le fatture in conformità ai presenti Termini e Condizioni di Pagamento. Qualsiasi fattura emessa attraverso l'uso del Servizio di Fatturazione non può superare i limiti che PayPal applica di volta in volta, come ulteriormente specificato sul Sito Web.

Il Servizio di Fatturazione consente all'Utente, quando il suo cliente sceglie di pagare con fattura, di raccogliere autonomamente le informazioni relative ai suoi clienti e di memorizzarle ed elaborarle successivamente al fine emettere, gestire e amministrare le fatture attraverso l'utilizzo del Servizio di Fatturazione (le "Informazioni sul Cliente"). Le Informazioni sul Cliente possono includere indirizzo e-mail, nome, indirizzo di residenza, numero di identificazione personale (o equivalente), nome commerciale, numero di registrazione, numero di telefono e informazioni relative all'acquisto.

Quando l'Utente emetta una fattura tramite il Servizio di Fatturazione, il suo cliente riceverà un'e-mail, contenente la fattura e un link ad un sito in cui il cliente potrà pagare la fattura online. Una volta che il cliente ha pagato correttamente la fattura online, utilizzando una Carta o qualsiasi altro metodo di pagamento online reso disponibile da PayPal, lo stesso sarà ritenuto liberato dall'obbligo di pagamento nei confronti dell’Utente in relazione a tale fattura.

Quando utilizza il Servizio di Fatturazione, l'Utente accetta che PayPal non sarà responsabile e non avrà alcuna responsabilità in relazione a) all'emissione, la gestione e l'amministrazione delle fatture generate attraverso l'utilizzo del Servizio di Fatturazione in conformità a tutte le leggi, norme e regolamenti applicabili e all'informativa privacy dell'Utente, b) all'accuratezza e alla completezza delle fatture, c) al corretto pagamento da parte dei propri clienti della fattura emessa attraverso l'utilizzo del Servizio di Fatturazione, d) ad eventuali istruzioni di pagamento non corrette, e) agli importi che, a causa delle errate informazioni fornite a PayPal, sono stati trasferiti su un conto bancario che non appartiene all'Utente, e f) al fatto che il destinatario della fattura non possa ricevere messaggi elettronici a causa di installazioni tecniche, firewall, domini, software, ecc., e g) alla necessità di fornire un supporto sufficiente al cliente in merito alle fatture emesse attraverso l'uso del Servizio di Fatturazione, ai prodotti e/o servizi forniti dall'Utente, o in relazione ad altre domande o circostanze di cui PayPal non è responsabile.

L’Utente è responsabile e, garantisce, di raccogliere, conservare e processare le Informazioni sul Cliente in conformità a tutte le disposizioni normative applicabili e la privacy policy dell’Utente, e di aver assicurato di avere una base legale appropriata, di poter raccogliere, conservare ed elaborare le Informazioni del Cliente ottenute attraverso l'uso del Servizio di Fatturazione. Fermo restando quanto sopra, PayPal gestirà gli eventuali errori in conformità a quanto stabilito al paragrafo 21.

28. Termini specifici relativi al Servizio Carte Regalo iZettle

Il Servizio Carte Regalo iZettle mette a disposizione dell’Utente una piattaforma attraverso cui l’Utente può offrire ai propri clienti carte regalo da utilizzare all’interno dei propri locali, per i propri prodotti e servizi e può gestire ed curare le vendite delle carte regalo. Il Servizio Carte Regalo iZettle è integrato nel Conto iZettle dell’Utente e permette all’Utente di vendere, tracciare e riscattare le carte regalo nei propri locali. Il Servizio Carte Regalo iZettle non include la fornitura di carte fisiche o altri certificati valore. Informazioni aggiuntive sul Servizio Carte Regalo iZettle sono disponibili al seguente indirizzo www.izettle.com.

L’Utente, inoltre, riconosce e accetta che PayPal nel fornire all’Utente il Servizio Carte Regalo iZettle non emetterà Carte Regalo direttamente nei confronti dei clienti dell’Utente e non fornirà loro alcun servizio di pagamento al riguardo.

L’Utente è l’unico responsabile per l’emissione e la gestione delle carte regalo.

PayPal non assume alcuna responsabilità nel verificare ovvero controllare le carte regalo emesse dall’Utente nei confronti dei clienti. L’Utente è l’unico responsabile nel fornire descrizioni, informazioni e contenuti accurati relativi alle carte regalo emesse dal medesimo Utente nell’ambito del Servizio Carte Regalo iZettle.

Le Carte Regalo emesse dall’Utente dovranno essere riscattabili unicamente presso il locale/i, dell’Utente per beni e/o servizi forniti dall’Utente presso il proprio locale/i.

L’emissione da parte dell’Utente delle carte regalo attraverso il Servizio Carte Regalo iZettle è soggetta ad IVA. L’Utente riconosce e comprende che il Servizio Carte Regalo supporta unicamente carte multiuso, il che significa che l’IVA dovuta è pagabile solo quando la carta è riscattata per beni o servizi.

L’Utente accetta di non poter emettere Carte Regalo aventi un valore superiore ad Euro 1.000 (o l’ammontare equivalente in moneta estera) o aggiungere valore ad una carta regalo precedentemente emessa in modo che il totale dei fondi caricati su una Carta Regalo in un unico giorno non ecceda il valore di Euro 1.000. Inoltre, l’Utente non potrà emettere carte regalo con un valore superiore ad Euro 5.000 in un unico giorno nei confronti di un unico individuo.

L’Utente non potrà emettere carte regalo attraverso il Servizio Carte Regalo iZettle con validità superiore a trentasei (36) mesi dalla data di emissione.

L’Utente non potrà effettuare il rimborso in contanti delle carte regalo, fatto salvo il limite previsto dalla legge. L’Utente non potrà riscattare una carta regalo precedentemente emessa con un’altra carta regalo. Ogni responsabilità per l’utilizzo o l’utilizzo improprio di carte regalo dell’Utente, nonché qualsiasi reclamo da parte di terzi derivante da o relativo alle carte regalo dell’Utente sono di esclusiva responsabilità dell’Utente.

L’Utente potrà accettare esclusivamente pagamenti delle carte regalo mediante i metodi di pagamento messi a disposizione di volta in volta da PayPal nella giurisdizione dell’Utente, quali ad esempio pagamenti con Carta o in contanti.

L’Utente è responsabile nel fornire ai propri clienti le informazioni concernenti il contenuto delle presenti Termini e Condizioni Generali per quanto applicabili alle carte regalo emesse, ad esempio con riguardo al divieto di rimborso in contanti da parte dell’Utente, alle soglie di valore e con riguardo agli unici metodi di pagamento accettati.

Inoltre, l’Utente accetta di informare i propri clienti della data di scadenza della carta regalo emessa come prevista nella ricevuta che l’Utente sarà responsabile di fornire ai sensi di quanto previsto dal precedente paragrafo 11.

L’Utente sarà l’unico responsabile per la conformità a leggi e regolamenti applicabili alle proprie carte regalo, ivi inclusi, a titolo meramente esemplificativo, il Testo Unico Bancario (Decreto Legislativo 385/1993); il Decreto Legislativo 11/2010; il Codice del Consumo (Decreto Legislativo 206/2005) nonché qualsivoglia provvedimento emesso da ogni competente Autorità, ivi inclusa la Banca d’Italia, nonché il Provvedimento della Banca d’Italia dell’11 ottobre 2018 sull’applicazione dell’esenzione concernenti le reti limitate.

L’Utente è altresì responsabile di fornire servizi di assistenza alla clientela per gli acquirenti e i titolari delle Carte Regalo.

L’utilizzo da parte dell’Utente del Servizio Carte Regalo iZettle potrebbe implicare che l’Utente: a) emetta moneta elettronica; e/o che b) fornisca servizi di pagamento in Italia, e quindi che lo stesso possa essere autorizzato da, o registrato presso la, Banca d’Italia come istituto di moneta elettronica (IMEL) ai sensi del Decreto Legislativo 385/1993 (Testo Unico Bancario) e i relativi provvedimenti della Banca d’Italia, con autorizzazione a prestare servizi di pagamento e/o ad emettere moneta elettronica ai sensi del Testo Unico Bancario e dei relativi provvedimenti della Banca d’Italia.

Ai sensi del Decreto Legislativo 11/2010, nonché del Provvedimento della Banca d’Italia dell’11 ottobre 2018 sull’applicazione dell’esenzione concernenti le reti limitate, un soggetto o società che presti servizi in applicazione dell’esenzione relativa alle “reti limitate” (LNE) lo deve notificare alla Banca d’Italia per la relativa iscrizione nel registro degli istituti di pagamento, qualora il valore complessivo delle operazioni di pagamento eseguite tramite gli strumenti a spendibilità limitata ecceda l’importo nei 12 mesi di Euro 1 milione.

L’Utente è l’unico deputato e responsabile per la comunicazione e la notifica delle proprie attività alla Banca d’Italia ai sensi delle norme di legge e regolamentari applicabili.

Fermo il rispetto da parte dell’Utente di quanto previsto dal presenti Termini e Condizioni, PayPal assume che l’utilizzo del Servizio Carte Regalo iZettle da parte dell’Utente ricada all’interno dei limiti previsti dal Decreto Legislativo 11/2010 e dal Provvedimento della Banca d’Italia dell’11 ottobre 2018 per l’applicazione dell’esenzione relativa all’emissione di strumenti a spendibilità limitata.

Tuttavia, le leggi e i regolamenti in Italia potrebbero essere modificati di volta in volta e l’Utente sarà l’unico responsabile per l’effettuazione di una valutazione delle leggi e regolamenti applicabili e della valutazione della necessità o meno di richiedere l’autorizzazione alla Banca d’Italia con riguardo al proprio utilizzo del Servizio Carte Regalo iZettle.