izettle

Foglio Informativo

FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI DEI SERVIZI PRESTATI DA IZETTLE AB

Documento N. 1 decorrenza dal 10 aprile 2016

Il Presente Foglio Informativo e Documento di Sintesi (il “Documento”) è redatto in conformità a quanto prescritto dal Provvedimento della Banca d’Italia del 29 luglio 2009 e successiva modifiche e integrazioni “Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari – Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti”.

Il presente Documento relativo ai servizi prestati da iZettle AB è disponibile sul sito www.izettle.com/it/terms e una copia dello stesso può in ogni caso essere richiesta mediante invio di un messaggio mail al seguente indirizzo: support@izettle.com.

1. Informazioni sull’intermediario

iZettle AB, società di diritto svedese iscritta nel registro delle imprese con il n. 556806-0734, ("iZettle") e con sede legale in Regeringsgatan 59, 111 56 Stoccolma, Svezia. E-mail support@izettle.com.

iZettle è iscritta al registro degli Istituti di Moneta Elettronica tenuto dalla “Swedish Financial Supervisory Authority al No. 045505 ed è autorizzata all’emissione di moneta elettronica e alla prestazione di servizi di pagamento ai sensi rispettivamente della legge svedese sull’emissione di moneta elettronica (“Swedish Electronic Money Act” – legge 2010:751) e della legge svedese sulla prestazione dei servizi di pagamento (“Swedish Payment Services Act” – legge 2010:751).

iZettle fornisce il Servizio (come sotto definito) ai propri utenti in Italia in regime di libera prestazione di servizi ai sensi dell’articolo 25 della Direttiva 2007/64/CE sui servizi di pagamento.

2. Informazioni sul Servizio

iZettle fornisce ai propri utenti un servizio che permette agli stessi di accettare pagamenti effettuati con carte di credito o di debito specificate sul Sito Web (le "Carte") mediante telefono cellulare e tablet (il “Servizio”).

Al fine di poter utilizzare il Servizio, l'utente deve aprire un conto presso iZettle. iZettle registrerà sul conto dell’utente gli importi ricevuti in virtù delle operazioni di pagamento effettuate attraverso il Servizio (dedotte le commissioni) e verserà tali importi sul conto bancario designato dall'utente medesimo.

L'utente ha accesso al Servizio e al conto grazie all’applicazione di iZettle (l’"Applicazione") e tramite il sito web www.izettle.com/it (il "Sito Web").

Il Servizio può essere utilizzato attraverso un lettore di carte compatibile.

Il Servizio può essere utilizzato solo per operazioni tra soggetti presenti, ossia operazioni ove la carta e il cliente sono fisicamente presenti di fronte all’utente, al momento dell’operazione.

L'utente deve verificare che il titolare accetti l’operazione di pagamento e che l’importo venga detratto dal conto del titolare stesso firmando la ricevuta elettronica con il suo nome nello spazio indicato nell’Applicazione a meno che l’Applicazione richieda l’uso di un PIN. La conferma dell’operazione di pagamento viene fornita da iZettle all’utente a mezzo e-mail

L’utilizzo del Servizio è soggetto a determinati limiti relativi al volume giornaliero delle transazioni effettuabili con le Carte e il volume dei pagamenti così come meglio specificato sul sito internet. Qualora il volume complessivo annuale delle transazioni effettuate utilizzando il Servizio ecceda detto limite, iZettle informerà l’utente di tale circostanza e, al fine di consentire all’utente di poter continuare ad utilizzare il Servizio, darà all’utente medesimo l’opzione di stipulare un contratto che preveda l’estensione di tali limiti (il “Contratto Premium iZettle”) di cui sarà parte anche la banca affiliante di iZettle.

L’ordine di pagamento non può essere annullato dopo la fine della giornata in cui titolare della carta abbia trasmesso l’ordine stesso o abbia espresso il suo consenso all’esecuzione dell’operazione di pagamento.

3. Rischi legati al Servizio offerto da iZettle

L’utilizzo del Servizio può comportare i seguenti rischi: (i) utilizzo fraudolento da parte di terzi non autorizzati della password e dei dati di accesso al Servizio; (ii) interruzione o sospensione del Servizio per motivi tecnici, caso fortuito o forza maggiore o comunque per cause non imputabili ad iZettle quali impossibilità di comunicazione derivante da siti internet di terzi, interruzioni dell’energia elettrica o della linea internet o telefonica, virus, attacchi informatici etc..

4. Condizioni economiche del Servizio

L’utilizzo del Servizio è soggetto al pagamento di determinate commissioni specificamente riportate sul Sito Web e nella Tabella Commissioni qui allegata.

Acconsentendo a questo Contratto, richiedi e accetti l’addebito delle commissioni da noi valutate e calcolate (a titolo di commissioni interbancarie sulle operazioni di pagamento basate su carta) in conformità alla Tabella Commissioni.

Il Servizio, in quanto servizio di pagamento, è esente da IVA. iZettle ha il diritto di modificare le commissioni, con un preavviso di 2 mesi nel caso in cui l’utente sia una micro-impresa. In caso di modifiche alle commissioni all’utente spetterà il diritto di recesso.

5. Banca depositaria

I fondi che iZettle abbia ricevuto per conto dell’utente in relazione a somme accreditate a valere del conto di pagamento sono detenuti unitamente ai fondi detenuti per altri utenti in uno o più “conti cliente” presso una banca/banche autorizzate ad operare in Italia all’uopo selezionate da iZettle, conformemente a quanto previsto dallo legge svedese sulla prestazione dei servizi di pagamento (“Swedish Payment Services Act” – legge 2010:751).

6. Principali clausole contrattuali che regolano la prestazione del Servizio

Forma del contratto. Le Condizioni Generali per la prestazione dei Servizi sono redatte in forma scritta, mediante documento informatico. La sottoscrizione delle Condizioni Generali si perfeziona a fronte di specifica dichiarazione rilasciata al momento della registrazione.

Destinatari del Servizio. Il Servizio è destinato a imprenditori individuali alle società e agli enti ivi incluse le micro-imprese così come definite nel Decreto Legislativo 11/2010.

Durata. La durata delle Condizioni Generali è a tempo indeterminato fino a revoca. L’utente ha diritto di recedere in qualsiasi momento dal Condizioni Generali e chiudere il Conto con effetto immediato, senza penalità e senza spese di chiusura notificando ad iZettle tramite il Sito Web tale decisione.

Comunicazioni. Le comunicazioni indirizzate da iZettle all'utente saranno in lingua inglese e/o italiana e saranno inviate per posta elettronica all’indirizzo di posta elettronica indicato dall’Utente o attraverso l’Applicazione. La comunicazione che sia stata inviata all'utente in questo modo sarà ritenuta ricevuta dall’utente stesso entro e non oltre il giorno seguente. Le comunicazioni indirizzate ad iZettle da parte dell’utente potranno essere redatte anche in lingua italiana e saranno inviate tramite e-mail o il Sito Web.

Regolamentazione per la prestazione del Servizio. La prestazione del Servizio è regolata, oltre che dalla legge applicabile, anche dalle regole, disposizioni e linee guida predisposte dalle Banche Affilianti nonché dalle regole, disposizioni e linee guida emesse dai circuiti di carte di pagamento che possono essere di volta in volta accettati per pagamenti attraverso il Servizio.

Obblighi dell’utente in relazione all’utilizzo del Servizio. L’utente dovrà informare iZettle degli indirizzi di tutti i propri uffici e delle proprie sedi operative, dei marchi utilizzati e dovrà fornire un descrizione completa dei prodotti e dei servizi offerti. In caso di incompletezza o di inaccuratezza delle informazioni, iZettle ha facoltà di chiudere il Conto e di impedire l’accesso dell’utente al Servizio. L’utente dovrà immediatamente comunicare ad iZettle l’eventuale avvenuta dichiarazione dello stato di insolvenza, l’eventuale richiesta di amministrazione straordinaria, di fallimento o di qualsivoglia procedura concorsuale che riguardi l’utente o soggetti che controllano l’Utente. L’utente dovrà inoltre informare iZettle qualora venga a conoscenza di qualsiasi violazione di legge in relazione al presente Contratto o al presente Servizio. L’utente ha l’obbligo di indennizzare iZettle per qualsivoglia reclamo avanzato da terze parti nei confronti di iZettle derivante dall’utilizzo del Servizio da parte dell’utente in violazione delle Condizioni Generali, della legge o delle disposizioni regolamentari applicabili, o delle norme emesse o altrimenti applicate dai circuiti di pagamento.

Password e protezione dei dati di accesso. È responsabilità dell’utente fare in modo che il suo numero di Conto e la sua password, e le altre informazioni di accesso al Servizio siano mantenute al sicuro e che tali informazioni non vengano divulgate a terzi. L'utente deve informare immediatamente, o comunque entro un ragionevole periodo di tempo, iZettle, tramite il Sito Web o modificare i dati di accesso, qualora ci sia motivo di ritenere che una persona non autorizzata abbia avuto accesso a, o sia a conoscenza di, tali informazioni.

Operazioni di pagamento non autorizzate. Nel caso in cui un’operazione di pagamento non sia stata autorizzata, l’utente è tenuto a darne immediata, o comunque entro un ragionevole periodo, comunicazione ad iZettle che provvede immediatamente a rimborsare all’Utente l’importo dell’operazione medesima. Ove per l’operazione sia stato addebitato il Conto, iZettle riporta il conto nello stato in cui si sarebbe trovato se l’operazione non avesse avuto luogo. Nel caso in cui vi sia sospetto di frode da parte dell’Utente, iZettle può sospendere il rimborso dandone immediata comunicazione all’utente. Il rimborso non preclude la facoltà di iZettle di dimostrare anche in un momento successivo che l’operazione di pagamento era stata correttamente autorizzata; in tal caso iZettle ha diritto di chiedere ed ottenere dall’Utente la restituzione dell’importo rimborsato.

Responsabilità di iZettle. iZettle è responsabile, nei limiti previsti dall’articolo 14 del contratto, della corretta esecuzione delle operazioni di pagamento effettuate attraverso il Servizio, del corretto trasferimento degli ordini di pagamento al prestatore di servizi di pagamento del titolare della Carta nonché del pagamento all’Utente delle somme accreditate al medesimo. iZettle è inoltre responsabile per le commissioni o gli interessi che l’Utente, qualora sia una micro-impresa sia tenuto a pagare in relazione ad una operazione di pagamento non eseguita correttamente o non eseguita affatto, nel caso in cui ciò dipenda da colpa di iZettle. iZettle non è responsabile, in nessun caso, dei danni indiretti, dei mancati profitti, perdita di dati o altri danni derivanti dall’utilizzo o mancato utilizzo del Servizio, la stessa non assume alcuna responsabilità per fatti od omissioni realizzate da terzi.

Modifica delle condizioni del Servizio. iZettle ha il diritto di apportare integrazioni alle Condizioni Generali e al Servizio previa comunicazione all’utente. Tali modifiche saranno effettuate in lingua inglese e italiana. Qualora l'Utente sia una micro-impresa la stessa sarà informata di tali modifiche o integrazioni con un preavviso di due mesi rispetto alla data prevista per la loro applicazione. Qualora l’utente non accetti le modifiche o integrazioni di cui sia stato informato, lo stesso avrà il diritto di recedere dal contratto. Qualora l’Utente non sia una micro impresa le modiche entreranno in vigore immediatamente.

Recesso. Nel caso in cui l’utente sia una micro-impresa la stessa può recedere per iscritto in ogni momento entro i 14 giorni successivi alla data di conclusione del contratto. Nel caso in cui l’utente receda validamente dalle iZettle procederà ai rimborsi all’Utente entro 30 giorni dalla data della comunicazione del recesso. In tale caso iZettle rimborserà integralmente ogni somma pagata in relazione al Servizio. iZettle procederà al rimborso di cui sopra utilizzando in genere lo stesso mezzo di pagamento usato dall’Utente per il Servizio. iZettle, tuttavia non sarà tenuta a restituire le commissioni pagate dall’Utente per transazioni eseguite utilizzando il Servizio prima del recesso.

Recesso di iZettle. iZettle ha diritto di recedere dal Condizioni Generali con preavviso di due mesi.

Diritti di iZettle. iZettle ha il diritto di bloccare il Conto dell’utente, negare all'Utente l’accesso al Servizio e/o risolvere immediatamente le Condizioni Generali qualora (i) venga a sapere o altrimenti abbia ragionevole motivo per ritenere, che l’utente utilizzi o intenda utilizzare il Servizio in violazione delle Condizioni Generali di qualsiasi legge o regolamento applicabile o delle regole emesse dalla Banca Affiliante o dai circuiti di pagamento, o (ii) le informazioni relative alla procedura tecnica o amministrativa per la sicurezza dei dati siano state rivelate e vi siano quindi ragionevoli motivi per ritenere che il conto dell'utente sia stato utilizzato illecitamente, o (iii) vi siano altri ragionevoli motivi per ritenere che il Conto dell’utente sia stato o possa essere utilizzato illecitamente, (iv) l’utente revoca il proprio consenso a trattare i dati personali, (v) se una garanzia personale non sia stata rilasciata a seguito della richiesta formulata da iZettle; (vi) se il volume delle operazioni annuali effettuabili ecceda l’ammontare previsto e/o l’utente non possa essere ammesso ad un contratto Premium; (vii) l’utente non si conforma alle richieste di iZettle o (viii) nel caso in cui l’utente non fornisca informazioni complete, chiare ed accurate in relazione al conto.

Garanzia personale dell’utente. iZettle, a sua assoluta discrezione, può richiedere all’amministratore, al socio o ad altri legali rappresentanti dell’utente di rilasciare una garanzia personale a favore di iZettle per le obbligazioni a carico dell’utente previste dal contratto.

Controversie e foro competente e legge applicabile. Le Condizioni Generali ogni controversia che dovesse derivare in relazione allo stesso sono disciplinate e devono essere interpretate in conformità alla legge svedese. Ogni controversia che dovesse sorgere in relazione alle Condizioni Generali (incluse le controversie non contrattuali), dovrà essere deferita alla giurisdizione esclusiva di un tribunale svedese. Nel caso in cui l’utente sia una micro-impresa la giurisdizione esclusiva sulle controversie che dovessero derivare in relazione alle Condizioni Generali (incluse le controversie non contrattuali) spetterà alle corti italiane. Qualora l’utente sia una micro-impresa lo stesso ha diritto ad adire lo Swedish National Board For Consumer Complaints secondo quanto previsto dalla relativa procedura consultabile presso http://www.arn.se/other-languages/english-what-is-arn.

Tabella Commissioni

Le Commissioni applicabili per l’utilizzo del Servizio sono di seguito riportate e sono altresì consultabili sul Sito Web http://help.izettle.com/customer/it/portal/articles/1084775-priser.

Tariffa Smart, costituisce il modello tariffario applicato da iZettle, tale modello prevede la riduzione delle commissioni in base ai volumi mensili delle transazioni, tale tariffa parte da un massimo pari al 2,75% di ogni transazione per scendere fino al un minimo di 1,00% per transazione.

Per ciascuna transazione effettuata con la Carta la commissione standard è pari al 2,75% dell’importo dell’operazione. Al termine di ciascun mese iZettle invierà all’Utente l’ammontare totale delle commissioni pagate per le operazioni condotte in tale mese e provvederà a rimborsare l’utente delle commissioni in eccesso sulla base dei volumi mensili di transazioni.

Il seguente link https://www.izettle.com/it/pricing permette di poter stimare le commissioni dovute applicando la tariffa Smart in base ai volumi mensili attesi di transazioni.