Articoli
iZettle.com

Mantenere i tuoi dati aggiornati

Quando ti registri per creare un account iZettle, ti facciamo alcune domande. Inoltre, anche in futuro ci saranno occasioni in cui avremo bisogno di chiederti alcune informazioni. Ciò potrà avvenire tramite l'app, nel portale oppure anche tramite telefono o email.

La tua sicurezza è molto importante per noi e queste domande ci aiuteranno a tenere al sicuro il tuo account. Inoltre, le utilizziamo per identificare e bloccare eventuali persone che tentano di compiere azioni disoneste o illecite tramite un account iZettle; ecco perché adottiamo questa misura precauzionale con tutti gli utenti, nessuno escluso. Rispondendo alle nostre domande, ci aiuterai a proteggere la tua identità e a prevenire attività criminali.

Che tipo di domande potremmo farti?

Ecco alcuni esempi delle informazioni che ti potremmo chiedere:

  • Per cosa utilizzi i nostri servizi?
  • Qual è la struttura proprietaria della tua società?

Identificazione e verifica

Potremmo anche chiederti di fornire i documenti che attestano la registrazione della tua società al Registro delle imprese e ci riserviamo la facoltà di verificare che tu ne sia l'effettivo rappresentante. Potrebbero servirci anche documenti che confermino la tua identità e il tuo indirizzo di residenza, come:

  • copia del passaporto
  • patente di guida
  • altro documento di identità ufficiale completo di fototessera.

Requisiti normativi

iZettle è una società finanziaria regolata dall'autorità svedese di supervisione finanziaria (Swedish Financial Supervisory Authority) e, ai sensi della Legge svedese 2017:630, ha l'obbligo di conoscere l'identità dei propri clienti e i motivi per cui questi si avvalgono dei servizi da essa forniti per tutta la durata del rapporto commerciale. iZettle si impegna attivamente per tutelare gli interessi dei venditori, dell'azienda e della società in generale contrastando attività quali riciclaggio di denaro e finanziamento di attività legate al terrorismo.

In altre parole, porre domande personali è un requisito normativo e rientra nella nostra responsabilità sociale di combattere attività illecite. Per questo motivo, contattiamo gli utenti in diverse occasioni, facendo attenzione a non contattarli tutti nello stesso momento. Inoltre, le domande possono variare da un utente all'altro.

DOMANDE FREQUENTI

Sono cliente da diversi anni, perché mi viene chiesto di rispondere a queste domande o di fornire ulteriori documenti?
In Svezia, tutti gli istituti finanziari come banche o fornitori di servizi di pagamento hanno l'obbligo di disporre di informazioni aggiornate sui propri utenti per tutta la durata del rapporto commerciale. Tale requisito è stato introdotto dalla Legge svedese sull'antiriciclaggio (2017:630) e dalle linee guida integrative dell'autorità svedese di supervisione finanziaria (Swedish Financial Supervisory Authority), che disciplinano le misure tese a contrastare il riciclaggio di denaro e il finanziamento di attività terroristiche. Queste domande vengono poste a tutti i nostri utenti, al momento della registrazione e anche in circostanze successive.

Perché il mio account è stato sospeso?
Talvolta gli account degli utenti vengono temporaneamente sospesi qualora questi ultimi non abbiano risposto a domande o non abbiano fornito la documentazione richiesta. Questo avviene perché, ai sensi della legge svedese, non siamo autorizzati a erogare servizi a utenti di cui non conosciamo l'identità o le ragioni di utilizzo dei nostri servizi. Gli account sospesi saranno riattivati non appena avremo ricevuto risposte adeguate o la documentazione richiesta.

Ritengo che alcune domande violino la mia privacy. iZettle è davvero autorizzata a porre queste domande?
Queste domande rappresentano un requisito imprescindibile che ci permette di salvaguardare la fiducia riposta in iZettle in quanto attore sociale. La Legge svedese in materia di antiriciclaggio impone alle banche e ad altri istituti finanziari di disporre di sufficienti informazioni sui rispettivi clienti. L'ottenimento di tali informazioni sui clienti ci viene pertanto richiesto dalle autorità e, rispondendo alle domande, contribuirai a favorire comportamenti responsabili e a prevenire attività illecite. Sappiamo bene che quasi tutti i nostri clienti utilizzano i nostri servizi per condurre attività oneste. Tuttavia queste domande servono a individuare le rare eccezioni e vengono poste a tutti gli utenti, nessuno escluso. Ci teniamo a precisare che questa misura precauzionale non indica un atteggiamento di sospetto nei confronti della tua attività in particolare.

Posso rispondere a queste domande/fornire la documentazione in un momento successivo?
Certo, è possibile rispondere alle domande o inviare la documentazione richiesta in qualsiasi momento. Tuttavia, in caso di mancata risposta da parte tua entro 30 giorni dall'invio della prima email/notifica, saremo costretti a sospendere il tuo account fino al soddisfacimento della richiesta.

Devo proprio rispondere alle domande/fornire i documenti richiesti?
Sì, tutti i clienti sono tenuti a rispondere a queste domande. In qualità di istituto finanziario e attore sociale responsabile, abbiamo il dovere di porre queste domande a tutti i nostri clienti. La Legge svedese in materia di antiriciclaggio impone alle banche e ad altri istituti finanziari di disporre di sufficienti informazioni sui rispettivi clienti.

iZettle mi ha già posto domande o chiesto di fornire documenti simili non molto tempo fa; perché ricevo nuovamente la stessa richiesta?
Abbiamo l'obbligo di porre tali domande regolarmente, poiché le autorità svedesi impongono a tutte le banche e altri istituti finanziari di aggiornare le informazioni in possesso sui rispettivi clienti. Lo scopo principale è tutelare gli interessi finanziari degli utenti, prevenendo attività illecite quali furto di identità, frode e tentativi di phishing. Inoltre, la Legge in materia di antiriciclaggio ci impone di disporre di sufficienti informazioni sui clienti, motivo per cui tali domande vengono poste a tutti gli utenti (nuovi o già esistenti), indipendentemente dalla durata del rapporto commerciale. Ci dispiace che tu abbia dovuto rispondere a domande simili di recente, ma la tua collaborazione rimane un requisito imprescindibile. Se sei a conoscenza di tutte le informazioni richieste, l'operazione dovrebbe richiedere solo pochi minuti.

Queste domande sono poste da tutti gli istituti finanziari?
Sì, tutte le banche e altri istituti finanziari in Svezia hanno l'obbligo di disporre di informazioni sufficienti sui rispettivi clienti ai sensi della Legge in materia di antiriciclaggio. Tali domande costituiscono pertanto un mezzo indispensabile per adempiere ai requisiti normativi. La periodicità e le modalità di raccolta delle informazioni possono variare, ma i requisiti si applicano indistintamente a tutti gli istituti finanziari.

Per quali scopi sono utilizzate le informazioni o i documenti richiesti?
Le informazioni raccolte servono ad acquisire una migliore comprensione dei nostri clienti, favorendo la tutela dei rispettivi interessi finanziari e l'individuazione di possibili attività illecite. In altre parole, il fine ultimo è salvaguardare i clienti e la società in generale. Sappiamo bene che quasi tutti i nostri clienti utilizzano i nostri servizi per condurre attività oneste. Tuttavia, la Legge svedese in materia di antiriciclaggio impone a banche e altri istituti finanziari di disporre di sufficienti informazioni sui rispettivi clienti. Le informazioni raccolte sono utilizzate per aggiornare i nostri sistemi e soddisfare i requisiti legislativi sulla completezza dei dati in nostro possesso, nonché per facilitare l'esecuzione di controlli sulla base di liste di sanzioni e misure restrittive imposte dall'Unione europea a specifiche persone fisiche o giuridiche.

Che cosa succede se non rispondo a queste domande o se non fornisco la documentazione richiesta?
La mancata collaborazione da parte dell'utente potrebbe precludere l'utilizzo dei servizi iZettle o l'accesso all'assistenza desiderata.

Chi avrà accesso alle mie risposte/alla mia documentazione?
Le informazioni fornite saranno trattate con la massima riservatezza, nel rispetto del segreto bancario e del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Cosa posso utilizzare come documento di delega?
È possibile incaricare un soggetto terzo affinché agisca per conto della società nella gestione di tutte le questioni legate al tuo account iZettle. In tal caso, apri il sondaggio ricevuto tramite email e carica la delega o qualsiasi altro documento che possa essere utilizzato a questo scopo che contenga il tuo nome, la ragione sociale della tua azienda, la tua firma e il nome del soggetto delegato. Se lo desideri, puoi usare il nostro modello.

Desidero correggere degli errori nelle informazioni fornite. Come posso farlo?
Contatta il nostro team di Assistenza tramite telefono o email.

Non hai trovato ciò che cercavi?

Contatta l'assistenza iZettle