iZettle

Termini e condizioni

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L’UTILIZZO DI IZETTLE - UN SERVIZIO PAYPAL

Ultima modifica e in vigore dal: 1 Ottobre 2020

I presenti termini e condizioni generali, inclusi i termini, i riferimenti, le linee guida e le istruzioni qui richiamati (i “Termini e Condizioni Generali”), rappresentano un accordo vincolante tra PayPal (Europa) e Cie, S.C.A. (R.C.S. Lussemburgo B 118 349), un istituto di credito debitamente autorizzato e sottoposto alla sorveglianza della Commission de Surveillance du Secteur Financier, Autorità del settore finanziario del Lussemburgo (“PayPal”) e l'utente, imprenditore individuale, società o altro ente commerciale che ha aperto un conto con PayPal (l'“Utente”), per la disciplina dell’accesso e dell’uso dei sevizi forniti da PayPal, incluse le applicazioni mobile software (le “App”), hardware, il sito web ("Sito Web") e altri prodotti e servizi forniti sotto il marchio iZettle (insieme, i “Servizi”).

iZettle è un servizio PayPal. Qualunque riferimento a “PayPal” o al “Gruppo PayPal” che sia incluso nei presenti Termini e Condizioni o nei Termini Aggiuntivi (come infra definiti) devono intendersi riferiti alle società del gruppo che individualmente controllano direttamente o indirettamente, sono controllate o sono sotto il comune controllo di PayPal.

Mediante la creazione e l’utilizzo del Conto iZettle (come infra definito) l’Utente accetta e dichiara di rispettare i presenti Termini e Condizioni Generali. Al contempo l'Utente accetta e dichiara di rispettare ogni ulteriore termine e specifica condizione relativa ai prodotti e ai servizi utilizzati (i “Termini Aggiuntivi”), quali i Termini e le Condizioni di Pagamento, che diventano parte integrante del presente accordo. Qualora l'Utente non concordi con i presenti Termini e Condizioni Generali o con i Termini Aggiuntivi applicabili all’Utente (o qualora l'Utente non abbia il diritto di impegnare la società o un'altra impresa che rappresenta), non sarà allo stesso consentito l’accesso o l’uso dei Servizi. Ove applicabile, l'Utente ha la responsabilità di garantire che ciascun dipendente o rappresentante che utilizzi i Servizi per suo conto, abbia letto, compreso e accettato i presenti Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi.

È importante che l'Utente comprenda i rischi e le responsabilità associate con l’uso dei Servizi, e dovrà leggere con attenzione i Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi prima di accettarli e di iniziare ad utilizzare i Servizi.

In caso di domande o dubbi in merito al contenuto dei Termini e Condizioni Generali o dei Termini Aggiuntivi o al fine di meglio comprendere come funzionano i Servizi, l'Utente può contattarci qui.

PARTE 1 – ACCESSO e USO DEI SERVIZI

1. Registrazione

Al fine di utilizzare i Servizi, l'Utente deve aprire un conto con PayPal (il “Conto iZettle”). I Servizi sono resi disponibili soltanto agli imprenditori individuali, società e altri enti che esercitano un’attività di vendita di beni e servizi, e pertanto non sono disponibili per scopi personali, familiari e domestici. L'Utente può creare un solo Conto iZettle, salva l'approvazione da parte di PayPal di un ulteriore Conto iZettle.

L'Utente deve registrarsi come imprenditore individuale, società o altro ente ammesso da PayPal. Qualora l'Utente apra un Conto iZettle come imprenditore individuale, l'Utente garantisce a PayPal di non operare nell’interesse o a vantaggio di qualcun altro. Qualora l'Utente apra un Conto iZettle come società o altro ente, lo stesso garantisce a PayPal di essere legittimamente autorizzato ad aprire il Conto iZettle in nome e per conto della società o di un altro ente che rappresenta.

Nel caso in cui l'Utente crei un Conto iZettle come società o altro ente, il termine “Utente” si riferisce sia all'Utente, quale persona fisica, sia alla società o altro ente che rappresenta. L'Utente garantisce a PayPal inoltre di: a) essere residente o cittadino italiano o rappresentante di una società o un altro ente debitamente autorizzato a svolgere attività d’impresa in Italia, b) utilizzare i Servizi esclusivamente per commercio, attività d’impresa o scopi professionali in tale Paese, c) non utilizzare direttamente o indirettamente i Servizi in un diverso Paese, salvo diversamente concordato con PayPal e d) nel caso in cui l'Utente sia una persona fisica, di avere almeno diciotto anni e di avere la capacità di agire al fine di poter accettare i presenti Termini e Condizioni Generali e l’utilizzo dei Servizi come previsti da PayPal. Qualora l’Utente effettui la registrazione quale società o altro ente, l’Utente stesso garantisce di agire quale legale rappresentante della società o ente, di essere munito dei necessari poteri sia per fornire informazioni riguardanti la società o l’ente sia per accettare i presenti Termini e Condizioni Generali e Termini Aggiuntivi in nome e per conto della società o ente.

L'Utente è tenuto a fornire un indirizzo e-mail e ad indicare una password di accesso al Conto iZettle e ai Servizi. L'Utente può essere tenuto a fornire, di volta in volta, alcune informazioni personali o riguardanti la società, ivi inclusi i dati personali, il marchio, la denominazione sociale, la sede legale, gli indirizzi della società, lo scopo e la natura del business dell’utente, una completa descrizione dei prodotti e servizi dell’Utente e, ove applicabile, le informazioni sui beneficiari ultimi e sugli esponenti della Società. Nell'apertura di un Conto iZettle l'Utente è tenuto a fornire accurate e complete informazioni. L'Utente deve accertarsi che ogni informazione fornita sia e rimanga precisa, completa e aggiornata.

L'Utente è tenuto ad informare PayPal senza ritardo di ogni cambiamento o aggiornamento in merito alle informazioni relative al Conto iZettle. L'Utente accetta che PayPal potrà condividere informazioni inerenti l'Utente e il Conto iZettle con gli acquirenti, i sistemi di carte di pagamento, le banche e le istituzioni finanziarie partner. Ciò include la condivisione di informazioni riguardanti l'Utente e le attività dello stesso per finalità previste dalla normativa applicabile e per la gestione e la conservazione dei Servizi nonché per la creazione e l'aggiornamento dei registri dei consumatori sull'Utente e per le attività di monitoraggio dei rischi e gestione dei processi. Per ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali, si prega di prendere visione della Privacy Policy.

Ci riserviamo il diritto di sospendere l'accesso e l'utilizzo dei Servizi da parte dell'Utente e di chiudere il Conto iZettle qualora l'Utente fornisca informazioni imprecise, false o incomplete o non rispetti qualunque requisito di registrazione dell’account. Nel caso di inadempimento da parte dell’Utente alle presenti previsioni, l’Utente accetta che tale circostanza potrà autorizzare PayPal a cessare la fornitura di ogni altro servizio PayPal dell’Utente.

2. Credenziali del Conto

L'Utente è tenuto a garantire che l'indirizzo e-mail, la password e gli altri meccanismi di sicurezza personalizzati dall'Utente utilizzati per accedere al Conto iZettle e ai Servizi (le “Credenziali del Conto”) siano conservati in modo sicuro. L'Utente è pertanto tenuto ad adottare le ragionevoli misure idonee a mantenere segrete le Credenziali del Conto e a non condividerle con nessun soggetto diverso dai dipendenti debitamente autorizzati e da altri rappresentanti all'interno della propria azienda.

L'Utente è tenuto a comunicare immediatamente a PayPal, tramite il Sito Web o contattando il servizio assistenza clienti all’indirizzo assistenza@izettle.com, qualora scopra o sospetti che le Credenziali del Conto siano andate perdute o siano state rubate o che qualcuno abbia utilizzato o cercato di utilizzare il Conto iZettle usando le Credenziali dell’Utente del Conto senza l’autorizzazione dello stesso.

3. Sotto-conti

Tramite le impostazioni del Conto iZettle, l'Utente può aprire sotto-conti e autorizzare i suoi dipendenti e altri rappresentanti autorizzati (ciascuno, l’“Utilizzatore Autorizzato”) ad utilizzare i sotto-conti per accedere al Conto iZettle ad utilizzare i Servizi per suo conto nell'esercizio dell'attività commerciale. L'Utente è tenuto a registrare ciascun Utilizzatore Autorizzato e a creare un username e una password per ciascun Utilizzatore Autorizzato in grado di accedere al Conto iZettle e di utilizzarne i Servizi.

PayPal si riserva il diritto di limitare il numero di Utilizzatori Autorizzati che ciascun Utente può avere o di rifiutare la registrazione di un Utente Autorizzato. Gli Utilizzatori Autorizzati avranno la possibilità di eseguire soltanto quelle azioni selezionate dall'Utente nelle impostazioni del Conto iZettle.

È responsabilità dell'Utente assicurare che gli Utilizzatori Autorizzati rispettino i presenti Termini e le Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi quando utilizzino il Conto iZettle e i Servizi. PayPal si riserva il diritto di negare in qualunque momento all’Utilizzatore Autorizzato ogni accesso al Conto iZettle e ai Servizi. L'Utente accetta di essere in qualsiasi momento responsabile per le azioni o omissioni degli Utilizzatori Autorizzati e di indennizzare e manlevare PayPal da ogni azione od omissione degli Utilizzatori Autorizzati connessa al loro uso o uso improprio del Conto iZettle e dei Servizi.

4. Il ruolo di PayPal

I Servizi consentiranno all'Utente, inter alia, di contabilizzare i contanti e gli altri metodi di pagamento accettati, tramite l’uso delle App installate sullo smartphone dell’Utente o su altri strumenti mobile compatibili, così come di raccogliere, analizzare e tracciare le informazioni generate in connessione con tali operazioni.

L'Utente accetta che PayPal possa aggiornare e modificare i Servizi in qualsiasi momento. PayPal cercherà di informare sempre l'Utente di tali aggiornamenti o modifiche con un congruo preavviso ai sensi dell'art. 18. PayPal si riserva tuttavia il diritto di eseguire tali aggiornamenti e modifiche con effetto immediato e senza preavviso laddove ciò sia necessario per preservare la sicurezza dei sistemi o per rispettare leggi, norme e regolamenti applicabili.

La possibilità dell’Utente di utilizzare i Servizi dipende dai servizi, ivi incluse le applicazioni software, forniti all'Utente da soggetti terzi (come i servizi Internet, traffico dati, i servizi network e i punti vendita). Tali soggetti terzi possono addebitare all'Utente i costi per l’accesso e l’uso di tali servizi e applicazioni necessari al fine di utilizzare i Servizi e l'Utente è il solo soggetto responsabile del pagamento di tali costi. PayPal non controlla, possiede o ha alcuna responsabilità per i servizi dei terzi nonché per le applicazioni software che l'Utente decide di utilizzare in connessione con i Servizi.

PayPal non accetta o assume alcuna responsabilità per il funzionamento o la sicurezza dei servizi e delle applicazioni software di soggetti terzi, per l'impossibilità dell'Utente di utilizzare i Servizi dipesa dalla fornitura di servizi e applicazioni software da parte di soggetti terzi o per la violazione dei termini del contratto da parte dell’Utente per la fornitura di servizi e le applicazioni software di terzi dovuta all'utilizzo dei Servizi o ad altro.

5. Livello del servizio

Per quanto PayPal si impegni a compiere ogni ragionevole sforzo commerciale al fine di offrire i Servizi continuamente, non può garantire che i Servizi siano liberi da interruzioni, ritardi o errori cagionati dai sistemi PayPal o dai terzi fornitori di servizi, malfunzionamenti di Internet o forza maggiore. L'Utente è tenuto a comunicare senza ritardo attraverso il Sito Web o a contattare il servizio di assistenza assistenza@izettle.com qualora rilevi interruzioni, ritardi o errori nei Servizi, e a fornire le informazioni e l’assistenza ragionevolmente richiesta nell’identificare e risolvere tali interruzioni, ritardi o errori.

PayPal esegue periodicamente la manutenzione e gli aggiornamenti dei Servizi, attività che può determinare interruzioni, ritardi o errori nei Servizi. Per quanto PayPal si impegni a comunicare con anticipo, ai sensi dell'art. 18, ogni operazione di manutenzione programmata, non può garantire che tale comunicazione sarà sempre inviata.

6. Servizio clienti e reclami

PayPal fornirà un regolare servizio clienti via e-mail, web o telefono durante il normale orario di lavoro per aiutare l'Utente a risolvere qualsiasi problema relativo all’utilizzo dei Servizi, delle App, del Sito Web e del Conto iZettle. L'Utente è il solo responsabile della fornitura di servizi ai suoi clienti e per ogni questione relativa ai suoi prodotti e servizi.

L'Utente può contattarci in qualsiasi momento nel caso abbia reclami in merito ai nostri Servizi per il tramite del Sito Web.

7. Compatibilità

L’utilizzo dei Servizi richiede che l'Utente abbia un telefono cellulare compatibile. Per quanto PayPal si impegni a mantenere sul Sito Web una lista aggiornata dei telefoni cellulari compatibili, non può garantire che i Servizi siano compatibili con il telefono cellulare dell'Utente. L'Utente non può utilizzare i Servizi con un telefono cellulare modificato in modo contrario alle linee guida in materia di software e hardware.

8. App

Al fine di utilizzare i Servizi, l'Utente è tenuto a scaricare e installare le App. L'Utente può scaricare le App dall’Apple Store o da Google Play. L'Utente è tenuto a scaricare ed utilizzare la versione disponibile più recente dell’App, incluso ogni aggiornamento che di volta in volta diviene disponibile. L’App può essere disponibile anche in altri formati, come nel kit di sviluppo software.

9. Errori e utilizzo illegale o non autorizzato

L'Utente è tenuto a comunicare a PayPal attraverso il Sito Web o contattando il team di assistenza all’indirizzo assistenza@izettle.com nel caso scopra o sospetti che ci sia stato un errore o un uso illegale o non autorizzato del proprio Conto iZettle e, laddove possibile, a cambiare le sue Credenziali del Conto al fine di prevenire ogni ulteriore errore o uso illegale o non autorizzato. L'Utente è tenuto a fornire a PayPal ogni informazione e documento in suo possesso nel caso di errore e/o uso illegale o non autorizzato del Conto iZettle e a compiere tutto quanto richiesto da PayPal al fine di collaborare con l'indagine.

10. Tasse

L'Utente è responsabile della determinazione delle tasse per qualunque ragione dovute, sostenute o da riscuotere, richiedere, pagare o ritenere in connessione alla vendita dei suoi prodotti e servizi e per ogni pagamento ricevuto tramite l’uso dei Servizi (“Tasse”). L'Utente è il solo responsabile per la riscossione, ritenuta, rilevazione o remissione del corretto importo delle Tasse alla competente autorità in materia. PayPal non è tenuta a determinare se si applichino Tasse e sussista una qualunque responsabilità in relazione alle stesse, a calcolare, riscuotere, rilevare, o rimettere le Tasse alla competente autorità in materia derivanti da qualunque transazione.

11. La privacy dell'Utente

La privacy e la protezione dei dati dell'Utente sono molto importanti per PayPal. L'Utente riconosce di aver ricevuto e letto i termini della Privacy Policy prevista nei presenti Termini e nelle Condizioni Generali, che illustra come e a che scopo PayPal raccoglie, utilizza, mantiene, divulga e salvaguardia le informazioni che l'Utente fornisce a PayPal.

PayPal è responsabile per la protezione della sicurezza delle informazioni personali in suo possesso. PayPal ha implementato procedure amministrative, tecniche e organizzative per proteggere le informazioni personali conservate nei suoi server da un accesso non autorizzato e da una perdita, modifica o divulgazione accidentale. Tuttavia, PayPal non può garantire che soggetti terzi non autorizzati non saranno mai in grado di aggirare superare tali misure o di utilizzare tali informazioni per scopi impropri.

12. La privacy degli altri soggetti

L'Utente conferma e accetta che proteggerà e, salvo i casi previsti dalla legge, non rivelerà, registrerà o processerà in altro modo qualunque informazione inerenti i suoi clienti o soggetti terzi di cui sia venuto a conoscenza mediante l'utilizzo dei Servizi. L'Utente deve comunicare attraverso il Sito Web o contattando il servizio clienti all’indirizzo assistenza@izettle.com, senza ingiustificato ritardo, qualora sia a conoscenza o sospetti un accesso non autorizzato o la rivelazione di tali informazioni. L'Utente non può rivelare o distribuire alcuna informazione in merito ai clienti o soggetti terzi o utilizzare tali informazioni per marketing o altri scopi salvo che,prima della rivelazione o distribuzione delle informazioni, l’Utente abbia assicurato che tale rivelazione e divulgazione sia giustificata alla luce delle disposizioni vigenti in materia di privacy. L'Utente è il solo responsabile per il rispetto della normativa applicabile in materia di privacy e delle normative della sua specifica giurisdizione, ivi inclusi gli attuali requisiti per la registrazione o la notifica all'Autorità di vigilanza competente, se del caso attuando adeguate misure di sicurezza e fornendo ai clienti e ai terzi le informazioni concernenti l’utilizzo dei relativi dati personali, ivi incluse le informazioni sulle modalità con le quali PayPal (o altre società del Gruppo PayPal) possono utilizzare tali dati personali.

13. I contenuti dell'Utente

In relazione al Conto iZettle dell'Utente, a qualunque annuncio commerciale e all’uso dei Servizi, l'Utente potrebbe caricare o inserire foto, loghi, prodotti e altri materiali o informazioni (i “Contenuti”). L'Utente accetta di non caricare o fornire i Contenuti salvo il caso in cui l'Utente stesso abbia creato tali Contenuti o abbia avuto l’autorizzazione dal proprietario degli stessi a farlo. L'Utente concede a PayPal, ai suoi affiliati e successori in tutto il mondo il diritto, non esclusivo, esente da royalties, integralmente liberato, trasferibile e sub-licenziabile, di utilizzare, riprodurre, modificare, adattare, pubblicare, creare opere derivate, distribuire, eseguire pubblicamente e rendere pubblici i Contenuti dell'Utente tramite qualsiasi mezzo di comunicazione al fine di fornire e promuovere i Servizi. L'Utente conserva tutti i diritti sui propri Contenuti, fatti salvi i diritti concessi a PayPal nei presenti Termini e Condizioni Generali. L'Utente può modificare o rimuovere i Contenuti tramite il Conto iZettle o chiudendo lo stesso, ma i Contenuti potrebbero comunque rimanere in copie storiche, archiviate o cache e in versioni disponibili attraverso i Servizi.

L'Utente accetta di non caricare o fornire Contenuti o altrimenti pubblicare, trasmettere, distribuire o diffondere attraverso i Servizi alcun materiale che: a) sia falso, ingannevole, illegittimo, osceno, indecente, volgare, pornografico, diffamatorio, offensivo, molesto, odioso o improprio, b) incoraggi una condotta che integrerebbe un reato o un’ipotesi di responsabilità civile, c) violi un dovere o un diritto di una persona fisica o giuridica, inclusi i diritti di pubblicità, privacy o proprietà intellettuale, d) contenga dati corrotti o ogni altro file dannoso, pregiudizievole o distruttivo o e) ad insindacabile giudizio di PayPal, sia criticabile o possa esporre PayPal, i suoi affiliati e clienti a un danno o a una responsabilità di qualunque natura.

14. Le garanzie fornite dall'Utente

Mediante l’accettazione dei presenti Termini e Condizioni Generali, l’Utente accetta di non utilizzare i Servizi di PayPal in relazione alle attività elencate nei Segmenti Vietati e di essere conforme, in ogni caso, con le Regole sull'utilizzo consentito di PayPal.

In aggiunta ad ogni garanzia prevista nei presenti Termini e Condizioni Generali e in ogni Termine Aggiuntivo, l'Utente dichiara e garantisce che: a) possiede i requisiti per registrarsi e utilizzare i Servizi e ha il diritto, il potere e la capacità di stipulare ed eseguire i presenti Termini e Condizioni Generali, b) il nome indicato al momento della registrazione è il suo nome o la denominazione sociale tramite cui vende prodotti e/o servizi, c) rispetterà e utilizzerà i Servizi conformemente ad ogni normativa e regolamento applicabile alla sua attività di impresa, ivi incluse, a titolo meramente esemplificativo, la normativa sui diritti dei consumatori ai sensi della Direttiva 2011/83/UE, la Direttiva 2005/29/CE in merito alle pratiche commerciali sleali tra imprese e consumatori, la Direttiva 93/13/CEE sulle clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, la Direttiva 2000/31/CE sul commercio elettronico, come implementate nella normativa applicabile, nonché le leggi e i regolamenti fiscali applicabili e d) non utilizzerà i Servizi, direttamente o indirettamente, per scopi fraudolenti o in ogni altro modo in grado di interferire con l’uso dei Servizi.

15. La responsabilità e gli obblighi di indennizzo dell'Utente

L'Utente è responsabile nei confronti di PayPal e/o di soggetti terzi per ogni eventuale responsabilità a carico di quest'ultimi causata dall'accesso e/o dall'utilizzo dei Servizi da parte dell'Utente e/o derivante da qualunque violazione dei presenti Termini e Condizioni Generali e dei Termini Aggiuntivi. In tal caso l'Utente espressamente accetta di indennizzare e mantenere indenni PayPal o i soggetti terzi. Salvo quanto sopra o ogni altra previsione dei presenti Termini e Condizioni Generali o dei Termini Aggiuntivi, l'Utente accetta altresì di indennizzare e mantenere indenne PayPal e i suoi amministratori, agenti, affiliati e rappresentanti da ogni pretesa (anche da parte di terzi), contenzioso, richiesta, perdita, responsabilità, danno, azione, procedimento, giudizio, penale, interesse e spesa (incluse, senza limitazione, ragionevoli spese legali) derivanti o correlate a: a) qualunque violazione effettiva o presunta da parte dell'Utente delle previsioni dei presenti Termini e Condizioni Generali e dei Termini Aggiuntivi, b) l'utilizzo illecito o improprio dei Servizi, c) la violazione di qualunque diritto di un soggetto terzo, inclusi senza limitazione, diritti alla privacy, diritti alla pubblicità o diritti di proprietà intellettuale, d) obblighi di indennizzo a favore di terzi che sono il risultato diretto o indiretto dei suoi atti o omissioni, e) la violazione di qualunque legge applicabile, norma o regolamento della sua specifica giurisdizione, e f) errori effettuati dall’Utente nel fornire a PayPal informazioni o istruzioni, sia attraverso il suo Conto che attraverso qualsiasi altro mezzo di comunicazione.

16. Esclusione di garanzie

PayPal fornisce all'Utente i Servizi così “come sono” e “come sono disponibili” senza garanzie o condizioni, espresse o implicite, eccetto quelle specificatamente previste nei presenti Termini e Condizioni Generali. PayPal non garantisce un continuo, ininterrotto o sicuro accesso ad alcuna parte dei Servizi e, non sarà responsabile per alcuna interruzione o deterioramento dei Servizi, ai sensi dei presenti Termini e alle Condizioni Generali.

Fermo restando quanto precede, PayPal non garantisce che i Servizi siano accurati, affidabili o corretti, che i Servizi soddisfino le esigenze dell'Utente, che i Servizi siano disponibili in qualsiasi tempo e luogo, privi di interruzioni e sicuri, che ogni difetto o errore sarà eliminato, che i Servizi siano liberi da virus o da ogni altro componente dannoso. L’utilizzo dei Servizi da parte dell’Utente è effettuato a suo esclusivo rischio; ogni contenuto o dato scaricato o in altro modo ottenuto tramite l’uso dei Servizi è scaricato ad esclusivo rischio dell'Utente che sarà il solo responsabile per ogni danno alla proprietà o perdita di dati risultante da tale download.

17. Limitazione della responsabilità

In nessun caso PayPal sarà responsabile per le seguenti forme di perdita o danno derivanti o correlati all’utilizzo da parte dell’Utente dei Servizi, nonché ai Termini e Condizioni Generali, ai Termini Aggiuntivi: a) perdita o danno indiretto o conseguenziale (inclusa la perdita di profitti, avviamento, opportunità economiche, contratti, ricavi o presunti risparmi, anche nel caso in cui PayPal sia stata avvisata della possibilità di tali danni), b) perdita o danneggiamento di dati, c) qualunque perdita o danno che non deriva direttamente dalla violazione da parte di PayPal dei presenti Termini e Condizioni Generali o i Termini Aggiuntivi da parte di PayPal, d) perdita o danno di qualsiasi natura superiore al danno causato come diretta conseguenza della violazione dei presenti Termini e Condizioni Generali o i Termini Aggiuntivi da parte di PayPal (sia che l'Utente sia o meno in grado di provare tale perdita o danno), o e) perdita o danno cagionato dall'Utente a seguito di atti o omissioni da parte dell'Utente o di un soggetto terzo, o dell’obbligo di PayPal di essere conforme alla normativa applicabile, qualsiasi atto od omissione di un’Autorità governativa, atto di guerra, incidente, disastro naturale, sciopero, blocco, o altro evento simile, indipendentemente dal fatto che PayPal sia artefice o soggetta a tali eventi.

Fatta salva ogni altra disposizione divergente contenuta nei presenti Termini e Condizioni Generali o nei Termini Aggiuntivi, nessuna previsione dei presenti Termini e Condizioni Generali o dei Termini Aggiuntivi limiterà la responsabilità di PayPal derivante da frode, dichiarazione fraudolenta, grave negligenza, dolo, morte o lesione derivante da negligenza ovvero qualora tale limitazione o esclusione non sia consentita dalla legge applicabile. La responsabilità complessiva di PayPal in base o in connessione con i presenti Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi con riguardo ad ogni pretesa non supererà complessivamente il totale degli importi versati dall'Utente per i Servizi durante i tre mesi immediatamente precedenti all’evento dannoso, oppure, qualora l'Utente non abbia utilizzato i servizi nei tre mesi precedenti, l’importo mensile medio a suo carico moltiplicato per tre.

PARTE 2 – ALTRE PREVISIONI

18. Comunicazioni e informazioni

L'Utente accetta che PayPal possa fornire comunicazioni scritte e informazioni sull'Utente pubblicandole sul Sito Web, o inviandole via e-mail all'indirizzo e-mail dell'Utente associato al Conto iZettle. Tali comunicazioni e informazioni saranno considerate ricevute entro 24 ore dal momento in cui sono pubblicate sul Sito Web o entro 24 ore dall'invio dell'email all'Utente, a meno che PayPal non riceva comunicazione che l’e-mail non è stata consegnata. A tal fine, l'Utente manterrà sempre almeno un indirizzo e-mail valido associato con il Conto iZettle. PayPal non sarà responsabile per le e-mail non consegnate qualora l’unico indirizzo e-mail specificato dall'Utente non sia valido o qualora l'Utente abbia cambiato il suo indirizzo e-mail ma non abbia informato PayPal di tale cambiamento.

L'Utente è tenuto a verificare regolarmente e frequentemente le comunicazioni e le informazioni in entrata. Le email possono contenere link a ulteriori comunicazioni sul Sito Web. Laddove una normativa imponga a PayPal di fornire informazioni su un supporto durevole, PayPal invierà un’e-mail o una comunicazione all’Utente mostrando l’informazione sul Sito Web in modo da permettere all'Utente di conservare l’informazione in formato stampa. Oltre alle comunicazioni via e-mail, PayPal si riserva il diritto di contattare l'Utente tramite lettera o telefono, se del caso. Qualunque avviso o informazione inoltrata via posta è da considerarsi ricevuta decorsi cinque giorni dall’invio.

Con la presente, l'Utente dà istruzione a PayPal di comunicargli ogni fatto che quest'ultima è tenuta per legge a comunicare ai suoi clienti all’indirizzo e-mail connesso al Conto iZettle. Durante il processo di registrazione PayPal imposta la lingua dell'Utente sulla base del Paese indicato dallo stesso e invia all'Utente le comunicazioni e le informazioni standard in tale lingua. Per le comunicazioni non standard, PayPal si riserva il diritto di comunicare con l'Utente in lingua inglese.

19. La licenza dell'Utente

PayPal garantisce all'Utente una personale, limitata, revocabile, non esclusiva, non trasferibile, non sub-licenziabile licenza per accedere elettronicamente e utilizzare i Servizi al solo fine di gestire il Conto iZettle e di utilizzare gli altri servizi che di volta in volta PayPal rende disponibili tramite le App ai sensi dei presenti Termini e Condizioni Generali e dei Termini Aggiuntivi. I Servizi includono i siti web di PayPal, le App per cellulare, i software, i programmi, la documentazione, gli strumenti, i servizi online, i componenti e gli aggiornamenti (inclusi il mantenimento dei software, il servizio informativo, l’assistenza, la correzione dei malfunzionamenti e la manutenzione). L'Utente avrà diritto di scaricare gli aggiornamenti dei Servizi, nel rispetto delle eventuali condizioni aggiuntive a lui rese note in quel momento, al momento in cui tali aggiornamenti saranno resi disponibili.

Per quanto l'Utente abbia la piena disponibilità dei Servizi, l'Utente non può e non può permettere a soggetti terzi di compiere le seguenti azioni: a) accedere o osservare materiali o informazioni sui sistemi PayPal utilizzando un processo manuale, un robot, uno spider, uno scraper o altri strumenti automatici salvo il caso in cui l'Utente abbia separatamente sottoscritto un accordo scritto con PayPal che prevede espressamente un’eccezione a tale divieto, b) copiare, riprodurre, alterare, modificare, creare opere derivate, esporre al pubblico, ripubblicare, aggiornare, pubblicare, trasmettere, rivendere, o distribuire i Servizi o ogni altro materiale o informazione che l'Utente riceve o a cui può accedere, c) utilizzare e trarre vantaggi dai Servizi tramite il noleggio, la locazione, il godimento, i servizi d’ufficio o altre modalità, d) trasferire qualunque diritto concesso all'Utente in base ai presenti Termini e Condizioni Generali e ai Termini Aggiuntivi, e) violare le restrizioni relative ai Servizi, aggirare o eludere ogni limitazione tecnica dei Servizi, utilizzare qualunque strumento al fine di attivare strumenti e funzionalità che sono disabilitati nei Servizi, o decompilare, disassembleare o decodificare i Servizi, f) compiere o tentare di compiere qualunque tipo di azioni che potrebbero interferire con il funzionamento dei Servizi, prevenire l’accesso o l’uso dei Servizi ad altri utenti di PayPal, o imporre un irragionevole o sproporzionato elevato carico sul sistema, o g) utilizzare i Servizi diversamente da quanto espressamente previsto dai presenti Termini e Condizioni Generali e dai Termini Aggiuntivi.

20. Proprietà

I Servizi sono concessi in licenza all'Utente e non allo stesso alienati. PayPal si riserva tutti i diritti non espressamente concessi all'Utente in base ai presenti Termini e Condizioni Generali e ai Termini Aggiuntivi. I Servizi sono soggetti alle leggi sui brevetti, diritti d’autore, marchi, segreti commerciali e ogni altra legge sulla proprietà intellettuale. PayPal è titolare dei titoli, dei diritti d’autore e di ogni altro diritto di proprietà intellettuale riconosciuto a livello globale sui Servizi e su ogni copia dei Servizi. I presenti Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi non garantiscono alcun diritto sui marchi commerciali o marchi di servizi di PayPal.

L'Utente può scegliere di inviare commenti o feedback relativi ai Servizi, inclusi, senza limitazione, gli eventuali miglioramenti dei Servizi o dei prodotti e servizi (i “Feedback”). Con il rilascio dei Feedback, l'Utente accetta la gratuità e spontaneità delle sue indicazioni, riconosce che non si instaurerà alcun rapporto di fiducia e che PayPal sarà libera di utilizzare i Feedback senza alcun compenso aggiuntivo nei suoi confronti e/o di rivelare i Feedback in modo non riservato.

L'Utente inoltre riconosce che, accettando le sue dichiarazioni, PayPal non rinuncia ad alcun diritto di utilizzare idee simili o connesse precedentemente conosciute da PayPal, o sviluppate dai dipendenti di PayPal, o ottenute da risorse diverse dall'Utente.

21. Siti di soggetti terzi

Il Sito Web può contenere link a siti di soggetti terzi. L’inclusione di qualunque link non implica il riconoscimento, l’approvazione o la raccomandazione da parte di PayPal. L'Utente conviene che accederà a qualunque sito a suo rischio, e che tale sito non è regolato dai presenti Termini e Condizioni Generali o dai Termini Aggiuntivi. PayPal declina espressamente ogni responsabilità connessa alla navigazione in tali siti web. La navigazione e interazione da parte dell'Utente su ogni altro sito web, inclusi quelli che hanno un link sul Sito Web, è soggetta alle regole e istruzioni di quel sito web.

22. Durata e risoluzione

I presenti Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi sono efficaci a partire dalla data in cui l'Utente si impegna ad osservarli e rimarranno in vigore fino al recesso dell'Utente o di PayPal. L'Utente può recedere dai presenti Termini e Condizioni Generali e dai Termini Aggiuntivi in qualsiasi momento chiudendo il Conto iZettle ai sensi delle istruzioni contenute sul Sito Web o sul Conto iZettle o con preavviso di 30 giorni contattando il servizio di assistenza clienti PayPal al assistenza@izettle.com.

PayPal può recedere dai presenti Termini e Condizioni Generali e dai Termini Aggiuntivi o sospendere o chiudere il Conto iZettle a discrezione di PayPal con un preavviso di 30 giorni, o altrimenti in qualsiasi momento con un preavviso da comunicarsi all'Utente in conformità con il paragrafo 18.

Resta inteso che, nel caso in cui l’Utente sia una Micro-impresa come definita nella Raccomandazione della Commissione 2003/361/CE, il recesso da parte di PayPal dai presenti Termini e Condizioni Generali sarà comunicato all’Utente da PayPal con un preavviso da inviarsi nel termine previsto dalla normativa imperativa applicabile.

PayPal può anche recedere dai presenti Termini e Condizioni Generali e dai Termini Aggiuntivi o sospendere o chiudere il Conto iZettle con preavviso qualora: a) l'Utente violi o non osservi le previsioni dei presenti Termini e Condizioni Generali e dei Termini Aggiuntivi o del Condizioni d’uso PayPal b) PayPal abbia ragione di credere che l'Utente sia coinvolto in attività fraudolente, riciclaggio di denaro, finanziamento del terrorismo, o altre attività criminali, c) l'Utente comporti un inaccettabile rischio di frode o indebitamento nei confronti di PayPal, o d) l'Utente sia ritenuto insolvente, sia sottoposto a procedure per il recupero del debito, sia coinvolto in procedure concordatarie o similari procedure di alleggerimento della posizione debitoria, sia dichiarato fallito o sia sottoposto a procedure di ristrutturazione del debito.

Qualora PayPal receda dai presenti Termini e Condizioni Generali e da qualsiasi Termine Aggiuntivo o sospenda o chiuda il Conto iZettle, l’Utente accetta che PayPal possa altresì chiudere il Conto PayPal dell’Utente (come definito nei Termini e Condizioni di Pagamento).

Qualora il Conto iZettle sia sospeso o chiuso o i presenti Termini e Condizioni Generali siano risolti (dall'Utente o da PayPal) l'Utente accetta: a) di continuare ad essere vincolato dai presenti Termini e Condizioni Generali e dai Termini Aggiuntivi fino a quando ogni responsabilità e obbligazione tra l'Utente e PayPal sia estinta, b) di cessare immediatamente di utilizzare i Servizi, c) che la licenza concessa in base ai presenti Termini e Condizioni Generali e ai Termini Aggiuntivi cesserà di produrre effetti, d) che PayPal potrà cancellare ogni informazione e dato conservato nei suoi server, a meno che non sia tenuta a conservare tali informazioni in base alla normativa applicabile, e) che PayPal non sarà responsabile nei suoi confronti per il risarcimento, il rimborso o i danni correlati con la cancellazione dei suoi dati o delle sue informazioni.

PayPal non sarà responsabile nei confronti dell'Utente per il risarcimento, il rimborso o i danni correlati con la risoluzione dei presenti Termini e Condizioni Generali, i Termini Aggiuntivi o la chiusura o la sospensione del Conto iZettle. La risoluzione dei presenti Termini e Condizioni Generali, dei Termini Aggiuntivi o la chiusura o sospensione del Conto iZettle non libereranno l'Utente da alcuna obbligazione prevista dai presenti Termini e Condizioni Generali o dai Termini Aggiuntivi.

23. Modifiche e cambiamenti

PayPal ha il diritto di modificare, cancellare o integrare i presenti Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi e di cambiare, cancellare, interrompere o imporre condizioni in qualunque momento su ogni funzione o aspetto dei Servizi. PayPal comunicherà con un preavviso di trenta giorni qualsiasi modifica, in ogni caso sempre nel rispetto della legge applicabile, ai sensi del paragrafo 18. La modifica avrà efficacia decorsi trenta giorni dalla comunicazione, fatto salvo il caso in cui la modifica sia prevista dalla Regolamentazione delle Carte (come definita nei Termini e Condizioni di Pagamento), dalla legge applicabile o sia correlata all’aggiunta di un nuovo servizio, una funzione ulteriore rispetto ai Servizi esistenti o si tratti di qualsiasi altra modifica che, secondo il ragionevole parere di PayPal, non riduce i diritti dell'Utente né aumenta le sue responsabilità. In tali circostanze, la modifica sarà adottata senza preavviso e avrà effetto immediato.

Qualora l'Utente non accetti la modifica dovrà chiudere il Conto iZettle. Qualora invece l'Utente non si opponga alla modifica chiudendo il Conto iZettle con un preavviso di trenta giorni, tale modifica si riterrà dallo stesso accettata. Sebbene l'Utente possa chiudere il Conto iZettle in qualsiasi momento e senza costi, l'Utente può essere ritenuto responsabile nei confronti di PayPal, anche dopo la risoluzione dei presenti Termini e Condizioni Generali e dei Termini Aggiuntivi, per qualsiasi responsabilità eventualmente insorta e di cui è responsabile prima della risoluzione dei presenti Termini e Condizioni Generali e dei Termini Aggiuntivi.

Resta inteso che nel caso in cui l’Utente sia una Micro-impresa come definita nella Raccomandazione della Commissione 2003/361/CE, ogni modifica ai presenti Termini e Condizioni Generali verrà comunicata all’Utente da PayPal con un preavviso di almeno due mesi rispetto alla data di applicazione prevista. Tali modifiche si ritengono accettate dall'Utente in assenza di un espresso rifiuto da parte delle stesso da comunicarsi a PayPal entro la data prevista per la loro applicazione. In tal caso, l’Utente avrà il diritto di recedere dai presenti Termini e Condizioni Generali prima della data prevista per l'applicazione della modifica senza penalità e senza spese.

24. Cessione

I presenti Termini e Condizioni Generali o i Termini Aggiuntivi e i diritti e/ obbligazioni derivanti dagli stessi, non possono essere trasferiti o assegnati dall'Utente senza il previo consenso scritto di PayPal, ma possono essere trasferiti e assegnate da PayPal senza il consenso o altre restrizioni da parte dell'Utente.

25. Legge applicabile e controversie

I presenti Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi, e ogni controversia o pretesa derivante o connessa con il loro contenuto (incluse le controversie e le pretese non contrattuali) saranno disciplinati e interpretati in conformità con le leggi del Lussemburgo.

Ogni controversia, lite o pretesa derivante o connessa con i presenti Termini e Condizioni Generali o con i Termini Aggiuntivi, o la violazione, risoluzione o invalidità delle stesse, sarà sottoposta alla giurisdizione esclusiva delle competenti autorità del Lussemburgo.

Qualora l’Utente sia una Micro-Impresa come definita nella Raccomandazione della Commissione 2003/361/CE, la giurisdizione esclusiva sulle controversie che dovessero derivare in relazione ai presenti Termini e Condizioni Generali o al loro oggetto o formazione (incluse le controversie non contrattuali) spetterà alle corti italiane territorialmente competenti.

26. Intero accordo

I presenti Termini e Condizioni Generali e ogni Termine Aggiuntivo costituiscono l’unico accordo fra l'Utente e PayPal in relazione alla fornitura dei Servizi. Nel caso di un conflitto fra i presenti Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi e gli accordi e le istruzioni, i presenti Termini e Condizioni Generali prevarranno sul contenuto presenti Termini e Condizioni e i Termini Aggiuntivi prevarranno sul contenuto dei Termini Aggiuntivi salvo che sia diversamente stabilito nei presenti Termini e Condizioni Generali o nei Termini Aggiuntivi.

Nel caso di un conflitto tra i presenti Termini e Condizioni Generali e ogni altro contratto, policy, si applicherà il seguente ordine di interpretazione: i) i presenti Termini e Condizioni, ii) i Termini Aggiuntivi, e iii) ogni altro contratto, policy, salvo che sia diversamente stabilito nei predetti documenti.

Salvo quanto espressamente previsto, i presenti Termini e Condizioni Generali e i Termini Aggiuntivi disciplinano tutti i casi di responsabilità di PayPal nei confronti dell'Utente e i rimedi esclusivi con riferimento all’accesso e all’uso dei Servizi. Se una previsione dei presenti Termini e Condizioni Generali o dei Termini Aggiuntivi (o una parte di essa) è ritenuta invalida o inapplicabile in base alle leggi applicabili, allora sarà modificata e interpretata in coerenza con lo scopo di tale previsione e le rimanenti disposizioni rimarranno in vigore ed efficaci. I diritti di PayPal previsti dai presenti Termini e Condizioni Generali e dai Termini Aggiuntivi non si escludono reciprocamente né escludono i diritti e i rimedi previsti dalla legge.

27. Forza maggiore

Nessuna parte è responsabile per i ritardi o gli inadempimenti causati da eventi come incendi, malfunzionamenti delle telecomunicazioni o di Internet, interruzioni di rete, mancanza di alimentazione, guasti alle apparecchiature, scioperi, rivolte, guerra, attacco terroristico, inadempimenti di venditori e fornitori e altre cause sulle quali i contraenti non hanno un ragionevole controllo, salvo che tale circostanza non implichi o giustifichi le responsabilità dell’Utente ai sensi dell’articolo 15.

Fermo restando quanto precede, una parte non è responsabile ai sensi dei presenti Termini e Condizioni Generali o dei Termini Aggiuntivi (o di una parte di essi) nei casi di circostanze anormali o imprevedibili fuori dal controllo di tale parte soltanto nella misura in cui le conseguenze di tali circostanze sarebbero state inevitabili, o qualora PayPal sia tenuta al rispetto di altre obbligazioni previste dal diritto comunitario o nazionale.

28. Conservazione

Ogni previsione ragionevolmente necessaria per conseguire o realizzare lo scopo dei presenti Termini e Condizioni Generali e ogni Termine Aggiuntivo applicabile non muta e rimane efficace in conformità con i rispettivi termini al momento della risoluzione dei presenti Termini e Condizioni Generali e dei Termini Aggiuntivi.

PARTE 3 – APPLICAZIONI DI SOGGETTI TERZI E SERVIZI AGGIUNTIVI

29. Applicazioni dei Partners

Tramite le impostazioni del Conto iZettle, l'Utente può concedere, rimuovere e gestire autorizzazioni ad alcuni fornitori terzi (i “Partners”) affinché possano compiere azioni per suo conto connettendosi al Conto iZettle, come l’accesso e il recupero dei dati del Conto iZettle. Autorizzando l’applicazione software di un soggetto terzo (l'“Applicazione del Partner”) a connettersi al Conto iZettle l'Utente autorizza e incarica PayPal affinché permetta all'Applicazione del Partner di compiere azioni analoghe a quelle consentite dall'Utente tramite le predette autorizzazioni. L'Applicazione del Partner, una volta autorizzata, continuerà ad avere accesso al Conto iZettle dell'Utente e sarà autorizzata a compiere le azioni consentite dalle autorizzazioni sino a quando l'Utente non abbia revocato attivamente le autorizzazioni cambiando le impostazioni del Conto iZettle. L'Utente riconosce che l’accesso ai dati del Conto iZettle ad opera di un Partner e l’uso del servizio di un Partner è disciplinato esclusivamente dai termini, le condizioni e istruzioni di tale Partner. L'Utente è il solo responsabile per l’accesso e l’uso dell'Applicazione del Partner i cui termini, condizioni e istruzioni per l’accesso e l’utilizzo l'Utente dovrebbe leggere attentamente. L'Utente accetta e concorda che manleverà PayPal e indennizzerà la stessa per ogni responsabilità derivante da azioni od omissioni di qualunque Partner in connessione con le autorizzazioni concesse dall'Utente.

30. Servizi aggiuntivi e abbonamenti

PayPal (o altre società all’interno del gruppo PayPal) può offrire all'Utente servizi aggiuntivi del marchio iZettle quali parte dei Servizi soggetti all'approvazione di Termini Aggiuntivi applicabili a tali servizi. Laddove l'Utente e PayPal (o un'altra società all’interno del Gruppo PayPal) concordino la fornitura di tali Servizi, i Termini Aggiuntivi che disciplinano tali Servizi si applicheranno PayPal (e ad ogni altra società all’interno del gruppo PayPal) e l'Utente relativamente ai predetti Servizi. Ai sensi di quanto previsto dai Termini Aggiuntivi, i presenti Termini e Condizioni Generali si applicheranno nei confronti di tali Servizi e tali Servizi saranno considerati inclusi nella definizione di “Servizi” di cui ai presenti Termini e Condizioni Generali.

PayPal (o ogni altra società all’interno del gruppo PayPal) può offrire uno o più Servizi in l’abbonamento (l“Abbonamento”). Sottoscrivendo l’Abbonamento, l'Utente accetta che i presenti Termini e Condizioni Generali disciplinino l’accesso e l’utilizzo dei Servizi inclusi nell’Abbonamento, oltre ai Termini Aggiuntivi. L’Abbonamento si rinnoverà automaticamente ogni mese fino a che l'Utente non lo risolverà in base ai presenti Termini e alle Condizioni Generali e ai Termini Aggiuntivi.

Con la sottoscrizione di qualsiasi Servizio o dell'Abbonamento, anche dopo un periodo di prova gratuito, l'Utente accetta di pagare (i) a PayPal (direttamente in quanto fornitore di un servizio aggiuntivo o dell'Abbonamento o per conto di ogni altra società all’interno del gruppo PayPal che fornisce servizi aggiuntivi o l'Abbonamento) o ii) a tale società all’interno del gruppo PayPal che fornisce servizi sotto il marchio iZettle o l’Abbonamento, le commissioni e ogni tassa applicabile, come indicato nel Tariffario di PayPal e/o nelle impostazioni del Conto iZettle o come diversamente concordato per iscritto tra le parti. Le commissioni aggiuntive possono essere pagate tramite carta di debito, carta di credito, dietro fattura o dedotti dalle transazioni dell'Utente, a seconda dei casi. Se l'Utente connette una carta di debito o credito al Conto iZettle, l'Utente autorizza PayPal (o una società del gruppo PayPal) a riscuotere le commissioni aggiuntive addebitandole sulla sua carta di credito o di debito.

Le commissioni mensili sono pagabili in anticipo. Salvo quanto diversamente previsto nei presenti Termini e Condizioni Generali e nei Termini Aggiuntivi, l'Utente non avrà diritto al rimborso di quanto già pagato. Nel caso di recesso dai presenti Termini e Condizioni Generali e/o dai Termini Aggiuntivi in base al paragrafo 22, l'Utente è legittimato ad utilizzare l’Abbonamento fino al termine del mese successivo per il quale ha già effettuato il pagamento.

31. Assistenza Clienti

ll servizio clienti (il “Servizio Clienti”) consente all’Utente di raccogliere autonomamente, in relazione ai suoi clienti che pagano presso il punto vendita dell’Utente o successivamente tramite un invito via e-mail, l'indirizzo e-mail del suo cliente e di memorizzare ed elaborare successivamente l'indirizzo e-mail del suo cliente nel suo Conto iZettle (le "Informazioni del Cliente"). L’Utente può utilizzare le Informazioni del Cliente solo per contattare i suoi clienti per scopi di marketing, a condizione che ciò avvenga nel rispetto di tutte le leggi, norme e regolamenti applicabili e della privacy policy dell’Utente.

L'Utente è responsabile e garantisce di avere il diritto, e ha assicurato di avere una struttura adeguata, al fine di poter raccogliere, archiviare ed elaborare le Informazioni del Cliente ottenute attraverso l'uso del Servizio Clienti. L'Utente è consapevole e accetta di essere l'unico responsabile per la raccolta, l'archiviazione e l'elaborazione delle Informazioni del Cliente.

L'Utente si impegna a rispettare le istruzioni di PayPal, come modificate di volta in volta, per quanto riguarda l'uso del Servizio Clienti.